GIban tiene aggiornate le coordinate bancarie

Software
0 0 Non ci sono commenti

Byte ha realizzato un software che consente di automatizzare gli aggiornamenti assogettati alle normative Sepa 2008

Nell’ambito del progetto paneuropeo per l’area unica dei pagamenti in euro (Sepa), dal 1° gennaio 2008 il circuito bancario riconosce il codice Iban come unico valido identificativo del conto corrente da utilizzare nell’esecuzione dei pagamenti nazionali, come già da diversi anni accade per il trattamento automatico dei pagamenti internazionali. Una decisione che pone le aziende di fronte al gravoso ma indispensabile aggiornamento dei propri database anagrafici, con particolare riferimento a quelli contenenti le coordinate bancarie necessarie nei rapporti con dipendenti, clienti e fornitori.

Per aiutare le imprese a svolgere questa operazione con rapidità e semplicità, Byte ha sviluppato GIban, applicazione che permette di operare tanto sulle banche dati dei prodotti Byte (Sipert, Cezanne, Chorus for Business), quanto su dati anagrafici esterni mediante input standard o collegamenti a fonti dati Odbc. Il tool è in grado di determinare le nuove coordinate mediante un algoritmo interno, ma permette anche di inviare i flussi con i dati dei beneficiari alla banca di allineamento, così da ricevere i codici Iban certificati.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore