Fastweb, fulmine a ciel sereno

Software
0 0 Non ci sono commenti

La società si trova coinvolta in una inchiesta relativa a possibili illeciti
Iva

Fastweb è nell’occhio del ciclone. La società di telecomunicazioni si trova improvvisamente al centro di un’inchiesta voluta dal tribunale del riesame di Roma che ha provveduto a sequestrare alcuni documenti che dimostrerebbero come la società abbia messo in pratica un giro di fatturazioni fittizie per garantirsi risparmi sui versamenti Iva.

La società si è affrettata a smentire ogni addebito sottolineando che non ha certo bisogno di falsificare i documenti per ottenere consistenti rimborsi Iva visto che negli ultimi anni ha portato avanti consistenti investimenti. Il presidente della società Silvio Scaglia respinge ogni addebito affermando di non essere mai stato indagato dalla magistratura e che si tratte del tornare a galla di una vecchia indagine risalente al 2004.

A seguito della notizia ieri il titolo di Fastweb ha perso fino al 5% durante la seduta riuscendo poi a contenere le perdite al 3,38% dopo le ripetute smentite della società.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore