Da Microsoft un server per le nostre case

Data storageSoftwareWorkspace
0 0 Non ci sono commenti

Di Windows Home Server è disponibile la versione inglese per proteggere, organizzare e condividere con facilità media e documenti digitali

Microsoft ha annunciato la disponibilità di Windows Home Server, una nuova soluzione software basata sul codice di Windows Server 2003 che consente a tutti i consumatori di proteggere, organizzare e condividere con maggiore facilità media e documenti digitali.
Partner hardware e software di Microsoft rilasceranno a breve nuove soluzioni e prodotti ottimizzati per Windows Home Server. Infatti il software troverà ospitalità in piccoli sistemi che comprenderanno quanto serve,hardware e software, per essere subito operativi .

Progettato per case in cui si trovano più personal computer collegati attraverso un router a un linea a banda larga, Windows Home Server offre i vantaggi di una tecnologia server tipica degli uffici, all’interno di una soluzione domestica di facile utilizzo. Ogni notte Windows Home Server esegue automaticamente il backup dei computer di casa dotati di Windows Xp e Vista; offre uno spazio in cui organizzare documenti e supporti digitali e include un indirizzo Internet di Windows Live gratuito per accedere al server domestico ovunque ci si trovi e condividere i contenuti con amici e familiari. Monitora inoltre lo stato di sicurezza e di protezione dei computer domestici ed è in grado di eseguire lo streaming di elementi multimediali in altri dispositivi della casa, permettendo di ascoltare brani musicali, vedere foto e video digitali in televisione.

HP MediaSmart Server è uno tra i primi prodotti a disposizione nella versione inglese Con tecnologia Amd Live!, è stato progettato appositamente per la piattaforma Home Server. Permette agli utenti di accedere in modo più semplice e sicuro a tutti i film, la musica, le foto e i documenti attraverso un PC connesso a Internet con banda larga.
Anche altri produttori stanno per rilasciare prodotti per Windows Home Server nella versione in inglese.
Disponibile verso fine 2007, Scaleo Home Server 1900 di Fujitsu Siemens Computers offrirà capacità di 1 Tb su due dischi rigidi, lo standard Gigabit Ethernet e funzionalità di gestione dell’alimentazione avanzate; Iomega ha annunciato nuovi componenti per il suo prodotto Home Server che saranno disponibili nei primi mesi del 2008. HomeCenter Server verrà fornito con un’unità disco da 500 Gb e quattro alloggiamenti “easy swap” per capacità di storage fino a 3 TB. Il Belinea o.center di Maxdata, che sarà a breve disponibile , offre funzionalità avanzate di gestione e permette fino a quattro hot plug SATA dischi rigidi Sata nhot plug. Disponibile anch’esso alla fine di quest’anno, Medion Home Server fornirà una capacità massima di 2 Tb e offrirà streaming multimediale plug and play universale basato sul software PacketVideo Connect. Altri produttori, come Gateway e LaCie, hanno annunciato programmi per rilasciare prodotti per Windows Home Server. Seagate Technology ha annunciato la compatibilità dei suoi dischi rigidi e dei dispositivi storage esterni con Windows Home Server.

Come riferiamo a parte anche Intel ha annunciato una nuova piattaforma per Windows Home Server. Anche molti sviluppatori di software stanno realizzando programmi aggiuntivi per la piattaforma Windows Home Server. Già oltre trentacinque soluzioni che offrono protezione da virus e malware, blog personali e condivisione di supporti, protezione per la casa e automatizzazione domestica sono disponibili.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore