Con Cifs, OpenSolaris si “sintonizza” su Windows

Software
0 0 Non ci sono commenti

L’ambiente di Sun integra il protocollo di condivisione di rete utilizzato da Microsoft.

Una piccola rivoluzione sta avvenendo in casa Sun. Il costruttore, infatti, installerà sul proprio sistema operativo aperto OpenSolaris il protocollo di rete Cifs (Common Internet File System), che permette ai sistemi Windows di condividere un certo numero di risorse, come file, stampanti o porte seriali.

A seguito di questa decisione, Sun ha avviato due progetti, denominati Cifs Server e Cifs Client. Il primo consentirà agli utenti Windows di memorizzare file su OpenSolaris, mentre il secondo, al contrario, fa sì che gli adepti dell’ambiente di Sun possano appoggiarsi a un file system Windows. In una rete Cifs, dunque, una stazione OpenSolaris apparirà come una classica macchina Windows.

L’obiettivo della casa californiana non è anodino come potrebbe sembrare, ma intende favorire l’utilizzo del proprio sistema operativo, senza doversi astrarre dal parco Windows esistente. Più OpenSolaris sarà interoperabile con altri sistemi, meglio sarà percepito dagli utenti. I software generati dai due citati progetti saranno integrati in OpenSolaris entro la primavera 2008.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore