Batterie incendiarie nei notebook Lenovo

Software
0 0 Non ci sono commenti

Il costruttore ritira dal mercato gli accumulatori costruiti da Sanyo

Le batterie dei notebook sono continue fonte di grattacapi. Dopo lo scandalo degli accumulatori prodotti da Sony che, costruttori come Apple e Dell, sono stati costretti a ritirare dal mercato in quantità, generando consistenti perdite in termini economici e di immagine sul mercato, ora si scopre che anche le batterie costruite dalla giapponese Sanyo Electric sono difettose. Secondo quanto reso noto dal costruttore di personal computer Lenovo le batterie di Sanyo sarebbero a rischio di incendio. Per questo motivo, è stata avviata una campagna per ritirare dal mercato oltre 200mila accumulatori montati su notebook della famiglia ThinkPad. Secondo quanto risulta, le batterie agli ioni di litio costruite dall’azienda giapponese prendono facilmente fuoco se soggette a colpi, come per esempio nel caso di una caduta del personal computer.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore