Anche per i server Fujitsu Siemens la virtualizzazione diventa embedded

Data storageSoftware
0 0 Non ci sono commenti

Novità anche per i desktop virtuali gestiti da remoto sui server Primergy

La strada della virtualizzazione di Vmware passa attraverso i quattro grandi produttori di server da sempre alleati della software a house americana. La bandiera dell’ hypervisor Esx 3i sventola oltre che sui server di Hp, Ibm e Dell anche sui Primergy di Fujitsu Siemens Computers. In questa modalità le aziende anche più piccole sono pronte a utilizzare i vantaggi della virtualizzazione per il consolidamento delle applicazioni sui server fin dal primo momento dell’installazione Con 32 Mb di footprint il thin hypervisor ESX 3i è indipendente dal sistema operativo, garantisce un consolidamento dei server veloce, ma permette anche il passaggio a VMware Infrastructure 3
I server standard Primergy con il software per la virtualizzazione preinstallato sono disponibili esclusivamente attraverso il canale. I server vengono forniti completi di copia di valutazione della suite Vmware Infrastructure .

Inoltre Fujitsu Siemens ha affrontato anche il tema della virtualizzazione dei desktop operanti su virtual machine remote con l’introduzione della soluzione Dynamic IT for Workplace, annunciata in occasione del Vmworld Europe. Facendo leva sul Virtual Desktop di Vmware, la soluzione Dynamic IT for Workplace offre alle aziende l’opportunità di ridurre i costi, offrendo nuovi servizi ailoro utenti. La proposta Dynamic IT for Workplace comprende una serie di soluzioni end-to-end pre-integrate che include software di terze parti collaudato da Fujitsu Siemens Computers, cui si aggiungono hardware server, sistemi storage, dispositivi di accesso, sistemi operativi, middleware e applicazioni. Grazie alla separazione del sistema operativo dal desktop dell’utente finale e alla sua integrazione in virtual machine basate su server, in cui una sola macchina ospita molteplici desktop, è possibile ottenere significativi miglioramenti dell’efficienza: in particolare, l’implementazione di standard software comuni in tutto l’ambiente di lavoro e la possibilità per ogni utente finale di effettuare il log-in al proprio desktop da qualunque PC e addirittura da remoto.
Gli amministratori IT beneficiano dei vantaggi offerti dalla standardizzazione e dalla centralizzazione, mentre gli utenti finali hanno la certezza di avere sempre a disposizione i sistemi operativi e le applicazioni desktop più aggiornate I desktop gestiti semplificano anche l’introduzione delle patch di servizio e assicurano l’esecuzione di routine dei backup di sistema, così come il controllo basato su policy del software installato.
La disponibilità di sistema cresce grazie allo spostamento dei desktop degli utenti dai PC dell’ufficio ai server standard Primergy operanti all’interno di un data center o una server room

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore