World A9.1 integra un’interfaccia Java-based

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Oracle rilascia un aggiornamento del software Erp World, ereditato
dall’acquisizione di Jd Edwards. Un applicativo che sembrava prossimo alla
scomparsa conferma, invece, uno sviluppo a più marce.

Durante la Oracle’s Collaborate 2007 di Las Vegas Oracle ha annunciato il rilascio di una nuova versione di World, il gestionale che Oracle ha preso in consegna con l’acquisto di Jd Edwards. World A9.1, dunque, conta ben 1250 modifiche, tra cui l’integrazione di tecnologie Soa. Secondo un portavoce aziendale, da dieci anni a questa parte questa oltre a essere la più significativa release della piattaforma gestionale è anche un chiaro segno di quanto la società intenda supportare i clienti ereditati dall’accorpamento.

Come le precedenti versioni, la suite A9.1 viaggia su iSeries Ibm e database Db2, ma aggiunge un’interfaccia Java based per dialogare con strumenti di desktop come, ad esempio, Microsoft Excel, per aumentare la produttività individuale. La nuova release offre due modalità di visualizzazione: quella tradizionale a caratteri verdi oppure di tipo grafico Web-based, personalizzabile in base alle necessità degli utilizzatori. Incorporando la tecnologia Soa, World A9.1 semplificherà l’integrazione applicativa con altre piattaforme. Naturalmente la nuova versione offre tutti gli strumenti atti a facilitare la migrazione dalle vecchie versioni di World a quella di nuova generazione.

L’unica incognita è come si colloca World A9.1 rispetto all’offerta Oracle che l’anno prossimo rilancerà la nuova versione di Fusion, il suo Erp best of breed che sintetizza una vision di ciò che rappresenta il futuro del software di impresa. Fusion, centrato su database e application server Oracle, utilizzerà un’architettura basata sulle service oriented architecture, che razionalizzerà tutti i package applicativi che compongono il corredo azie ndale. Una delle risposte potrebbe essere che con l’investimento in una nuova versione di World, Oracle riafferma la propria posizione come vendor di riferimento in un mercato che comincia ad aprire redditizie opportunità per le terze parti più intraprendenti, pronte a offrire contratti di manutenzione e di supporto agli utenti senza ?la copertura? della casa madre originale.

Un’altra considerazione è che oggi, dopo l’acquisizione di PeopleSoft e quella più recente di Siebel, Oracle vanta una base clienti molto vicina a quella di Sap; World A9.1 sembrerebbe una stoccata da big player a big player. Poche settimane dopo la fusione, infatti, Sap aveva comprato TomorrowNow, un’azienda che supporta i prodotti PeopleSoft, proponendo un pacchetto di servizi del tipo ?Oggi supporto e domani migrazione?, costringendo praticamente Oracle ha confermare il supporto ai prodotti PepleSoft per tutti gli anni a venire. La nuova release di World sembrerebbe rientrare in questa strategia di rebranding.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore