Un nuovo scanner industriale per Datalogic Scanning

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

L’ultimo nato della famiglia Dragon è una soluzione studiata per incrementare
la produttività di applicazioni complesse di supply chain.

È passato poco più di un anno dall’acquisizione del produttore di scanner americano Psc e Datalogic, completando la sua integrazione all’interno del gruppo, rinnova la sua presenza con il nuovo nome di Datalogic Scanning, ribadendo una mission focalizzata sulla fornitura di lettori manuali e fissi per Gdo, retail e applicazioni industriali. Oltre ai più noti PowerScan, QuickScan e Magellan, l’offerta oggi comprende anche i nuovi scanner industriali della serie Dragon, ideati per la raccolta dati all’interno dell’area produttiva e dei centri logistici e magazzini.

Otto anni di presenza sui mercato confermano la linea di scanner industriali Dragon come un riferimento per tutte le aree produttive con soluzioni che alimentando un flusso continuo e accurato di informazioni relative allo stato di macchine e materiali, consente di ridurre al minimo gli errori garantendo una maggior qualità operativa a supporto del business. Oggi la società emiliana, propone un nuovo modello della famiglia Dragon, indirizzato a clienti che richiedono affidabilità senza compromessi in applicazioni industriali come shop-floor, work-in-progress, e warehouse management. Il noto ?spot verde? brevettato Datalogic, nel nuovo Dragon è installato con un’ottica rinnovata per essere ancor più luminoso e facilmente visibile fino a 80/90 cm, offrendo all’operatore il feedback di buona lettura direttamente sul codice. Il dispositivo presenta anche altri due Led di buona lettura, anch’essi brevettati da Datalogic, visibili in ogni condizione e da ogni possibile angolatura, per velocizzare le attività dell’operatore.

La tecnologia Puzzle Solver permette di leggere codici di tutte le simbologie standard e con ogni tipo di risoluzione, anche quelli stampati male o danneggiati che si trovano di solito negli ambienti industriali. All’ergonomia estremamente funzionale il dispositivo unisce una semplicità di utilizzo grazie a una configurazione immediata effettuata tramite il programma gratuito Datalogic Aladdin. La gamma di accessori include un caricabatteria singolo e multiplo (a quattro slot), un supporto e uno stand, per offrire all’utente la possibilità di allestire l’area di lavoro nel modo più pratico e funzionale. La versione cordless del nuovo scanner industriale si avvale della flessibilità e modularità del sistema radio Datalogic Star Cordless System, che offre soluzioni scalabili per risolvere sia semplici applicazioni punto-a-punto che progetti più complessi per coprire aree più vaste e, per altro, è compatibile al 100% con i precedenti modelli Dragon.

La meccanica è stata sviluppata e testata per resistere anche in condizioni estreme (IP64 e cadute ripetute da 2 m a -30ºC). Come tutti i componenti della famiglia, il nuovo Dragon è dotato di interfaccia multipla incorporata, Rs232, Wedge, Wand e Usb, e condivide la medesima serie di cavi degli altri lettori manuali Datalogic, assicurando la massima flessibilità e protezione dell’investimento.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore