Tfr e fondi pensione automatizzati da Unisys

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Lanciata da poco in Italia la soluzione Unifondi, pensata per gestire le
nuove normative in tema di previdenza e pensione integrativa

Garantire la massima efficienza a qualsiasi attività organizzativa incaricata della gestione e amministrazione delle forme pensionistiche complementari: questa, in sintesi, è la filosofia di Unifondi, pacchetto applicativo che Unisys propone oggi nella versione aggiornata, in ottemperanza alle ultime disposizioni legislative. L’entrata in vigore dell’ultima Finanziaria, infatti, ha anticipato di un anno quanto già previsto nel Disegno di Legge 252/05, dando il via alla riforma del Sistema Pensionistico italiano dando il via ai fondi di pensione integrativa. La soluzione sviluppata da Unisys è un’applicazione che si adatta anche a differenti contesti organizzativi, prevedendo fini previdenziali e assistenziali: grazie a un’interfaccia Web accessibile attraverso Internet o Intranet aziendale ai singoli iscritti, alle aziende e a tutti gli intermediari, Unifondi consente l’accesso a un ventaglio di funzionalità utili a effettuare attività dispositive in base al profilo utente assegnato come, ad esempio, la consultazione della propria posizione previdenziale e l’invio delle richieste al gestore del fondo.

Il responsabile dell’azienda, dal suo canto può in ogni momento visualizzare le informazioni relative alla collettività dei dipendenti iscritti, nel pieno rispetto delle normative vigenti sulla privacy e degli standard di sicurezza.

Tra le aree funzionali degne di menzione, un workflow dei processi che permette la verifica in tempo reale del regolare svolgimento delle procedure gestite dal fondo pensione o delegate ai fornitori di servizio convenzionati, che consente di intervenire su eventuali criticità, delimitare le aree di lavoro dei diversi utenti per migliorare la distribuzione dei carichi di lavoro, realizzare statistiche a consuntivo relative ai tempi di gestione del processo e pilotare l’esecuzione dei processi con strumenti adeguati in base allo ?stato di elaborazione? rilevato. Unifondi rappresenta un ottimo riferimento per tutti i lavoratori dipendenti del settore privato ma anche per i lavoratori autonomi che, a partire dal primo gennaio 2007, hanno a disposizione solo sei mesi di tempo per decidere come orientarsi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore