Symantec presenta Database Security 3.0

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

L’azienda si concentra sulla sicurezza dei database e del dato in generale.

Secondo Privacy Rights Clearinghouse, nel 2006 sono state rilevate 116 intrusioni nei database che hanno coinvolto circa 65 milioni di dati e gli analisti stimano che il costo totale derivante da queste intrusioni è stato pari a circa 1 miliardo di dollari. A un anno dal lancio di Security 2.0, Symantec annuncia una risposta in termni di prodotto proponendo l’aggiornamento di una sua componente fondamentale: Symantec Database Security.

La versione 3.0 aiuta le aziende a ridurre i rischi associati alla perdita di dati sensibili garantendo all’It un controllo maggiore sul traffico database e fiducia nel rispetto della conformità. La soluzione offre il monitoraggio e la registrazione tutte le attività Sql in rete fra utenti finali e database, fornisce un aiuto nell’implementazione delle policy, e infine valuta e verifica gli ambienti database allo scopo di garantire la distribuzione sicura delle informazioni sensibili e riservate. Grazie all’abIntruder Identification gli utenti possono tracciare attività pericolose o sospette risalendo alla fonte originaria, intervenire e rimediare alla situazione ed evitare che l’episodio si verifichi nuovamente; il sistema, infatti, crea una relazione fra le credenziali utente o l’indirizzo Ip e le informazioni catturate durante la transazione originale col database. Il prodotto offre template integrati per i report di conformità, una nuova interfaccia utente all’insegna della semplificazione e miglioramenti prestazionali che incrementano la velocità delle transazioni.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore