Speciale SICUREZZA/ Ingredienti per una difesa intelligente dei dati e delle informazioni aziendali

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

In questa seconda parte dell’inchiesta, al centro dell’interesse, ci sono
quelli che abbiamo definito come gli ingredienti per una difesa
intelligente dei dati e delle informazioni aziendali. Ma in una
prospettiva particolare, quella delle tecniche di gestione dell’identità
e di protezione degli accessi alle risorse aziendali.
Network News ha confrontato le idee e le proposte di CA,
Cisco, Microsoft , Rsa (Security division of Emc), Stonesoft , Symantec,
Websense.

1/
Non serve solo tecnologia, ma?

2/
Rifare da capo o integrare. Dipende anche dalle nuove minacce

In questa seconda parte dell’inchiesta di Network News, al centro dell’interesse stanno quelli che abbiamo definito come gli ingredienti per una difesa intelligente dei dati e delle informazioni aziendali. Ma in una prospettiva particolare, quella delle tecniche di gestione dell’identità e di protezione degli accessi alle risorse aziendali.

Network News ha chiesto a Elio Molteni, executive security advisor CA, Roberto Mircoli, business development manager di Cisco Italy, Francesca Di Massimo, security lead Microsoft Italia, Massimo Carlotti, system engineer di Rsa , Emilio Turani, country manager di Stonesoft Italia , Mauro Toson, pre-sales manager di Symantec Italia , Maurizio Garavello, country manager di Websense per l’Italia di proporre alla sua audience una serie di consigli per difendersi da minacce esterne ed interne.

Il primo tema sul tavolo del dibattito riguarda la gestione degli accessi dall’interno e dall’esterno della rete aziendale. Dovrebbe trovare tutti d’accordo il fatto che una difesa efficace delle informazioni aziendali non può prescindere dalla integrazione delle tecniche di sicurezza con quelle più generali dei sistemi informativi. Si tratta a quanto pare di mettere insieme in maniera coerente processi di business, politiche interne e tecnologie. Nel tempo le aziende hanno seguito diverse strade applicative sia per la gestione che per la sicurezza.

La domanda è : ?Quali consigli di tipo generale potrebbero essere utili alle aziende che vogliono intraprendere nuovi passi per la protezione degli accessi alle risorse aziendali e gestire l’identità di chi vi accede dall’interno dell’azienda o da fuori (partner, clienti, fornitori)??.

Il secondo tema riguarda più che altro le metodologie di implement azione di una strategia di sicurezza in azienda. Gli utenti si confrontano spesso con dubbi e problemi che possiamo sintetizzare nella seconda domanda:? Che strada prendere? Rifare tutto o procedere per successive integrazioni? Ma, sia che intraprendano una via o un’altra, le aziende devono conoscere da dove arrivano le minacce più pericolose in questa specifica area della sicurezza It. Qual è il panorama prevedibile per i prossimi mesi??.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore