Sonicwall, l’Utm scala verso il basso

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Le prestazioni delle appliance Nsa anche per le medie aziende

La piattaforma di sicurezza Sonicwall della serie Nsa ( Network Security Appliance), apparsa la prima volta con il lancio delle appliance di classe enterprise avvenuto nel corso del 2007, è ora disponibile per assistere le aziende di medie dimensioni nella gestione della sicurezza in un ambiente di rete sempre più complesso.

Queste appliance di tipo Utm consentono agli amministratori IT di controllare, proteggere e autorizzare l’accesso alla rete in modo più efficiente ottenendo nel contempo visibilità dell’attività di rete e dell’utilizzo delle applicazioni. Combinando più tecnologie di protezione, le appliance comprendono sistemi di prevenzione delle intrusioni, ispezione anti-virus e anti-spyware di file e contenuti.

Tramite l’utilizzo di una piattaforma multicore l’ispezione del traffico di rete avviene senza rallentamenti. Un set specifico di funzionalità offre una suite di tool configurabili per prevenire la perdita di dati. Un controllo granulare delle applicazioni può essere impostato in base all’utente, all’orario e ai livelli di subnet Ip. I core nelle appliance sono otto e tenuti sotto controllo da un sistema di load balancing. Il traffico gestito cambia secondo i tre diversi modelli da 170 Mbps fino a 350 Mbps.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore