Si rinnova la business intelligence di Ibm

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Alla fine del mese, saranno rilasciati i prodotti che fanno parte della
strategia Dynamic Warehouse.

Dopo i tool di query/reporting e i prodotti per l’analisi multidimensionale, Ibm si accinge a rilasciare quella che viene definita come la terza generazione di soluzioni di business intelligence basata su data warehouse. Dietro il nome di Dynamic Warehouse, si cela una strategia che si basa sulla nuova versione di Db2 Warehouse, progettata per supportare in maniera massiva le applicazioni di business inteliigence. Il prodotto poggia su Db2 versione 9 (conosciuto anche come Viper) e da questo eredita le funzioni avanzate di partizionamento e la tecnologia di compressione dei dati, che permette di ridurre i costi di storage. Db2 Warehouse fornisce le funzioni di Etl, in modo da poter sostituire il magazzino di dati a partire anche da fonti multiple, realizzando prima l’estrazione dei dati, poi la loro trasformazione e infine il caricamento nella nuova base. Il prodotto viene proposto nelle versioni Starter, Intermediate e Advanced. Ibm ha anche annunciato, sotto il nome generico di Balanced Warehouse, una gamma di soluzioni preconfigurate che comprendono software, hardware e sistemi di storage. Delle tre versioni proposte, quella per le piccole e medie imprese (C-Class) è stata progettata insieme a Business Objects. Per avere un’idea, il Balanced Warehouse C1000 include la versione Starter Edition di Db2 Warehouse e la soluzione Crystal Reports Server di Bo. Sono disponibili anche le linee E-Class (per le grandi imprese) e D-Class /(per magazzini dipartimentali sotto Linux).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore