Service Request Catalog, l’It mette i suoi servizi in vetrina

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Bmc aggiunge alla propria offerta Src, un tool indirizzato alle aziende che
hanno un help desk o un call center, che consente di gestire in modo più
efficiente livelli di servizio e costi.

Ridurre il costo delle chiamate ai servizi d’assistenza offrendo modalità di prioritizzazione del traffico che migliorano i processi di gestione delle chiamate: sono questi i vantaggi per gli utenti che scelgono la piattaforma di Service request management (Srm) di Bmc.

La società offre soluzioni che permettono di assegnare le priorità It in base all’impatto sul business, consentendo di soddisfare in maniera proattiva le esigenze produttive e operative nonché di abbattere la spesa. Bmc Srm, integrando il sistema proprietario Remedy Action Request con Bmc Atrium Configuration Management Database, consente da un lato di migliorare i livelli di service management e, dall’altro, di garantire di un repository di dati intelligente.

Oggi la suite Bmc si arricchisce di un nuovo tool, chiamato Service Request Catalog che, tramite portale, consente agli utenti di accedere a una modalità di consultazione che permette di visualizzare i vari servizi disponibili e di formalizzare la richiesta online. La marcia in più che oggi consente a Bmc di gareggiare con competitor come Ibm, Hp e Ca, è quella di offrire una sorta di vetrina dei servizi che l’It va a proporre ai clienti dell’help desk.
Grazie all’integrazione con un altro componente, è così possibile adeguare le richieste di servizio al processo di approvvigionamento interno, sia nel caso questo venga erogato dalle risorse It interne all’azienda, sia nel caso venga fornito da terze parti. I clienti possono iniziare a misurare i livelli del servizio erogato e, dal punto di vista dello sviluppo, le organizzazioni possono guardare all’automazione delle applicazioni in maniera più mirata, abbattendo i costi dei servizi e incrementando la qualità dell’offerta.

Una terza componente fornisce un singolo punto di contatto per le richieste che vengono registrate, consentendo all’It di definire livelli di servizio sul fronte operativo, tecnico e funzionale, con una tracciabilità che comprende anche la customer satisfaction, permettendo di valutare tutto il management relativo alla tipologie delle domande ma anche la gestione delle risorse e dei budget di spesa. Il valore della piattaforma di Bmc ha un altro punto di forza: la semplicità di configurazione che in pochi giorni consente la messa a regime di tutto il sistema.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore