Microsoft prepara PerformancePoint Server 2007

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

A breve è previsto il lancio di un prodotto che servirà per aprire il nuovo
fronte del performance management.

Il 19 settembre prossimo Microsoft farà formalmente il proprio ingresso nel mondo del software del performance management, allo scopo di rafforzare la presenza nell’ambito della business intelligence. La data è stata scelta per il lancio di PerformancePoint Server 2007, un prodotto che aiuterà le aziende a pianificare, monitorare e analizzare le prestazioni di business di un’azienda, usando metriche e indicatori-chiave.

Pps 2007 non è fatto tutto di nuovo codice, ma è largamente basato sul software Business Scorecard Manager, che Microsoft acquisì da ProClarity un paio d’anni fa. Il costruttore spera che la novità funga da magnete soprattutto per i partner di canale, in particolare quelli che già vendono i tool di business intelligence di Sql Server o la suite di applicazioni Dynamics, anche perché Pps 2007 lavora in stretta combinazione con questi software. Ovviamente, Microsoft pensa anche di poter rafforzare il trend già positivo nel campo della business intelligence: Idc ha stimato una crescita del 28% nel fatturato del settore per il 2006, ma il valore complessivo di 480 milioni di dollari è ritenuto ancora insufficiente dal vendor.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore