Lo schedulatore per ambienti mainframe

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Il Laboratorio Tivoli di Roma ha sviluppato la nuova versione dello
schedulatore Tivoli Workload Scheduler for z/OS. Obiettivo: ridurre la
complessità e i costi relativi alla schedulazione

La nuova versione v8.3 del Tivoli Workload Scheduler for z/OS include nuove funzionalità e soluzioni di integrazione con altri componenti Ibm.

Uno sforzo particolare è stato dedicato alla schedulazione guidata da eventi estemporanei: da una visione di schedulazione statica guidata da regole di calendario predefinite si passa ad una visione completamente dinamica e proattiva, con sottomissione e gestione di jobs scatenati da eventi non pianificabili che occorrono durante il ciclo di produzione.

La nuova versione del prodotto fornisce una nuova integrazione con il prodotto ?Tivoli System Automation?, che permette di automatizzare la schedulazione e il controllo di risorse z/OS. L’integrazione con la soluzione di monitoraggio e con il Tivoli Enterprise Portal – afferma Ibm – permette un monitoraggio immediato ed effettivo del piano di schedulazione, aumentando la capacità di rispondere ad eccezioni in maniera veloce e mirata.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore