L’It governance di Bmc

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

La nuova suite software Remedy, conforme allo standard Itil, semplifica e
rende più efficiente la gestione delle risorse It e loro allineamento ai
requisiti organizzativi

Utilizzando Bmc Remedy Itsm 7.0 le aziende possono implementare flussi di lavoro pre-confezionati per allineare le operazioni It ai requisiti stabiliti dall’organizzazione. La suite Bmc Remedy It Service Management (Itsm) 7.0 è composta da quattro applicazioni: Bmc Remedy Service Desk, Bmc Remedy Change Management, BMC Remedy Asset Management e Bmc Service Level Management.

Bmc Remedy Service Desk 7.0 aiuta le organizzazioni a individuare rapidamente e risolvere gli inconvenienti che si verificano nelle infrastrutture, prima che si trasformino in problemi di grandi dimensioni, così da ridurre frequenza, durata e serietà dei danni arrecati al business, aumentando invece l’efficienza dei servizi di gestione. Con un più ampio raggio di integrazione grazie a ulteriori strumenti di gestione dell’infrastruttura It offerti da Bmc, e una maggiore automazione nella gestione delle problematiche It Infrastructure Library (Itil), Bmc consente alla gestione dei servizi di impostare le corrette priorità, risolvere e prevenire incidenti causati dalle necessità imprenditoriali o potenziali impatti sui servizi aziendali.

Bmc Remedy Change Management fornisce un insieme di policy stabilite con precisione, strumenti di pianificazione ed elaborazione dei requisiti e approvazione dei cambiamenti a livello It. L’ultima versione comprende caratteristiche come la modifica dei calendari, così come l’approvazione multi-livello e la visualizzazione sullo stato dei processi. Queste caratteristiche sono state pensate per aiutare i clienti a gestire le modifiche e a rendere standard la valutazione dei rischi legati ai processi.

Bmc Remedy Asset Management include nuove caratteristiche per la gestione dei costi associati alle licenze software e ai rischi di compatibilità, che riducono la quantità di tempo e denaro che un cliente spende esaminando le risorse It per soddisfare i requisiti di compatibilità. Inoltre, l’applicazione include una raccolta di software precompilata (Definitive Software Library – Dsl), l’integrazione con Change and Connfiguration Manager (Cmm) e il Configuration Management Database (Cmdb). Questo permette di ottenere una maggiore visibilità di informazioni a livello direttivo riguardo le relazioni tra i processi di business, gli utenti e le altre componenti dell’infrastruttura It.

Bmc Service Level Management (Slm) offre una copertura semplice, ma completa sui processi di Slm che permettono agli utenti di liberarsi da metriche di gestione It tecniche, a favore di una maggiormente orientata al business.
Grazie ai più recenti miglioramenti, gli utenti sono ora in grado di gestire diversi obiettivi di servizio per singolo accordo e diversi accordi per singolo contratto. Questa informazione è quindi condivisa all’interno di un cruscotto di Slm consolidato per ottenere una visione olistica delle prestazioni legate ai servizi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore