Le novità dell’edizione 7.1 di Authentication Manager 7.1

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Rsa aggiorna il proprio software di gestione delle autenticazioni con funzioni di business continuity

In occasione della conferenza annuale di San Francisco, Rsa ha presentato la versione 7.1 di Rsa Authentication Manager che oggi supporta Identity Assurance. Diverse le funzionalità integrate nella nuova edizione della soluzione, che offre agli utenti processi di autentificazione all’insegna della sicurezza, includendo il supporto a nuovi modelli di business che permettono a partner e consumatori di bilanciare rischi, costi e convenienza.

Sul fronte della continuità operativa Rsa Authentication Manager 7.1 consente agli utenti di espandere temporanemante una licenza server per un determinato periodo di tempo e di mantenere i collegamenti di un numero consistente di utenti in accesso remoto, garantendo i servizi in una situazione di emergenza. Grazie a un modulo denominato Self Service, gli operatori possono autonomamente registrare, chiedere e ricevere le credenziali senza dover coinvolgere l’help desk It. Oltre alla business continuity il prodotto integra una funzione che molti vendor Vpn offrono, vale a dire un accesso immediato, permettendo al personale di gestire rapidamente un volume consistente di utenti addizionali senza dover richiedere una licenza permanente.

Sono stati potenziati anche i processi di autentificazione con l’aggiunta di due nuovi metodi, On-demand Authenticator e Dynamic Seed Provisioning, che permettono un rilascio più flessibile e costi più bassi di gestione.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore