L’autenticazione dei documenti cartacei è snella

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Nei laboratori di ricerca di Bangalore, Hp ha sviluppato una tecnica (Trusted
Hardcopy) che velocizza la burocrazia, rendendo più sicuri certificati e simili.

La digitalizzazione imperversa, ma la carta sembra proprio non poter essere sostituita dalla virtualizzazione dei documenti. La burocrazia e i processi di autenticazione, però, rallentano il business: spesso una patente di guida o l’iscrizione all’università devono essere reinoltrate all’autorità competente per accertamenti o conferme che non siano subentrate variazioni.

Con questa premessa i laboratori indiani di Hp si sono messi al lavoro per sviluppare una nuova tecnologia, denominata Trusted Hardcopy, che tutela i documenti dalle contraffazioni, integrando le versioni cartacee in un processo elettronico che ne consente l’utilizzo, attraverso un medium che velocizza il trasferimento dei dati.

In pratica la soluzione è basata su un codice a barre, che viene stampato sul retro di un qualsiasi documento: grazie a uno scanner, il barcode viene letto e archiviato in un apposito database, Da quel momento, tramite servizio erogato da un sito Web ad hoc, sarà possibile in ogni momento effettuare i dovuti controlli in modo semplice e veloce. Il pilot è stato effettuato presso l’International Institute of Information Technology in Bangalore (Iiit-B): il software, integrato con un database, ogni volta che un foglio veniva contrassegnato, automaticamente passava nel database. In seguito, utilizzando il sito Web dell’Istituto, i certificati potevano essere scansionati e verificati per controllarne l’autenticità. L’esperimento ha dimostrato la validità del codice a barre bidimensionale, che ha eliminato l’immissione manuale dei dati del documento cartaceo nel sistema elettronico.

Hp è molto interessata a commercializzare rapidamente Trusted Hardcopy. Intanto si ricercatori stanno lavorando a una sua applicazione in chiave mobile, sfruttando la telecamera inserita nei telefonini per trasmetterne il barcode a un Mobile Service Channel che possa effettuare la verifica o l ‘aggiornamento.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore