Il piccolo server silenzioso di Fujitsu Siemens

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

L’ultracompatto Primergy Tx120, pensato per le Pmi, consuma al massimo 163
watt e presenta un volume sonoro dimezzato rispetto ai server standard.

Punta sul risparmio energetico, sulle dimensioni, ma anche sul volume sonoro l’ultimo server nato in casa Fujitsu Siemens. Il Primergy Tx120 è un sistema pensato per le piccole imprese, le agenzie o i commercianti, che il costruttore immagina nei punti vendita o negli uffici, più in generale in tutte le situazioni dove non è possibile pensare a macchine ingombranti o rumorose.

A piena potenza, il Primergy Tx120, che è dotato di processore double core Intel Xeon Up, prevede un consumo massimo di 163 watt, simile a quello di due grosse lampade elettriche e minore del 40% rispetto a quello di un server tower classico. Per raggiungere questo risultato, il costruttore dice di aver usato componenti a basso consumo e poco dissipanti.

A livello dimensionale, il Primergy Tx120 occupa un terzo del volume di un server tower classico, con un’altezza di 34 centimetri, una larghezza di 10 e una profondità di 40. Malgrado la presenza del ventilatore, secondo Fujitsu Siemens il sistema genera solo 28 decibel in condizioni di riposo e di 31 decibel quando è in funzione. Anche qui siamo su valori pari alla metà circa rispetto ai server in circolazione.

Fra le altre caratteristiche, si segnala la presenza di due o quattro dischi Sas da 36, 73 o 146 Gb estraibili a caldo, quattro barrette di memoria Dimm per ospitare fino a 8 Gb di memoria e un controller Raid integrato nella scheda madre, che può implementare i livelli 0,1 e 1E. Anche il Tx120 viene rilasciato con la dotazione del software Server View Remote Management, che permette l’amministrazione remota della macchina.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore