Ibm rinnova il retail con i suoi chioschi self-service

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Studiando nuove soluzioni tecnologiche per i clienti della grande
distribuzione, Big Blue sonda i mercati con indagini ad hoc.

Ibm ha lanciato la Consumer Services initiative, un progetto che si basa sulla disponibilità di nuovi chioschi self-service con funzionalità wireless incorporate e sull’offerta di nuovi servizi di consulenza (Ibm Customer Facing Solutions Services) che possono aiutare le aziende di vari settori a interagire con una clientela sempre più autosufficiente.

A suffragio del lancio il vendor ha presentato i risultati di un’indagine condotta su un panel di mille consumatori statunitensi che dimostra una crescita del 50% nell’uso della tecnologia self-service nell’ultimo anno; in questo contesto, il 70% degli intervistati dichiara di aspettarsi l’offerta di più opzioni self-service da parte delle aziende mentre la maggior parte afferma che i motivi per utilizzare il self-service sono l’accesso a informazioni e servizi fuori dal normale orario di lavoro, minore tempo per le code, facilità d’uso e maggiore privacy per certe transazioni.

Uno dei primi prodotti di questa iniziativa è il nuovo chiosco self-service ultra-compatto a 19?, con funzionalità wireless incorporate. Ibm AnyPlace Kiosk, invece, offre ai clienti accesso istantaneo alle informazioni, servizi innovativi e commercio online, in un ricco formato multimediale, che comprende full-motion video, audio di alta qualità, grafica 3D realistica e tecnologia touch-screen a infrarossi avanzata. Le funzionalità wireless incorporate consentono ai consumatori di collegarsi a Internet tramite i chioschi posti all’interno di negozi, aeroporti, hotel fondendo l’esperienza online e quella live. Con Ibm Checkout Environment for Consumer-Service (Chec), la società fornisce una nuovo approccio al modo in cui le aziende del retail e i business partner creano e gestiscono la propria soluzione totale con il nuovo

Questa nuova generazione di chioschi basati su standard e tecnologie di self checkout consentiranno ai business partner di sviluppare applicazioni totalmente nuove e migliorare il rapporto tra le aziende e i consumatori. Ibm Remote Management Agent (Rma), per esempio, è una componente di Ibm Store Integration Framework, che consente alle aziende del Retail di realizzare una gestione sistemi end-to-end dei dispositivi e delle applicazioni di negozio, affiancandola al tradizionale deployment It.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore