Ibm nel cuore del telescopio spaziale

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Il software di Big Blue utilizzato per progettare l’erede di Hubble

Ibm va nello spazio. Il software Rational Rose Real-time messo a punto da Big Blue sarà utilizzato dai progettisti della Nasa, l’ente spaziale degli Stati Uniti, per mettere a punto il sistema di gestione e di controllo del James Webb space telescope, il telescopio spaziale che sostituirà il famoso quanto ormai obsoleto Hubble.

Il James Webb space telescope (Jwst) andrà in orbita nel 2013 ed è il frutto di un lavoro di sviluppo e progettazione congiunto tra la Nasa (National Aeronautics and Space Administration), l’Esa (European Space Agency) e la Csa (Canadian Space Agency). Il nuovo telescopio spaziale sarà in grado di guardare tanto lontano da potere permettere agli studiosi di gettare uno sguardo sul passato delle stelle, delle galassie e dei sistemi.

La scelta di utilizzare il software Rational Rose Real-time deriva anche dalla necessità di disporre di uno strumento compatibile con tutti gli standard aperti, quindi utilizzabile in modo efficace e coordinato da tutti i team di lavoro che partecipano al progetto.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore