Ibm mette potenza e scalabilità in uno chassis piccolo piccolo

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Big Blue sta pianificando il rilascio di un blade server studiato
espressamente per le piccole e medie imprese.

Big Blue “si è accorta” che le esigenze delle Pmi sono le stesse delle aziende di fascia enterprise ma che i loro budget sono più contenuti e ha chiamato a raccolta i suoi i designer, che si sono messi al lavoro per realizzare un nuovo blade server ad hoc. Sarà il più piccolo della serie e supporterà aziende con meno di mille dipendenti.

Ibm ha dichiarato che il modello sarà disponibile alla fine dell’anno ma non ha fornito molte specifiche: il portavoce ha spiegato che avrà meno slot, con un box praticamente dimezzato. Insomma, dal giro di parole si è intuito che lo chassis sarà dotato di sette slot.
L’ultimo nato della famiglia BladeCenter supporterà gli stessi server blade e gli stessi plug-in per la connettività e il management dei fratelli di fascia più alta: dal lancio dello chassis BladeCenter, infatti, avvenuto nel 2002, Ibm non ha apportato variazioni e questo significa che i nuovi blade e i nuovi moduli lavorano senza problemi sul vecchio chassis.

Per quanto riguarda la vendita, sarà adottata una formula simile a quella utilizzata dai printer vendor: lo chassis sarà venduto a un prezzo relativamente basso, le voci dicono circa 2700 dollari. Con l’aggiunta di blade e di moduli il prezzo finale della configurazione potrà arrivare a 50mila dollari. Una formula scalabile che secondo Ibm avrà molto successo tra le Pmi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore