Ibm e Cisco, partner per la comunicazione integrata

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Presentata la piattaforma Uc2 che sfrutta tecnologie di entrambe le società

Ibm e Cisco insieme per la definizione di una nuova piattaforma di sviluppo per la comunicazione e la collaborazione integrata. I due colossi hanno annunciato la disponibilità della piattaforma client Uc2 (sigla che indica unified communications and collaborations) che si basa su tecnologie aperte come Eclipes e Osgi e promette di accelerare lo sviluppo applicativo di questo tipo di soluzioni. Parallelamente le due società hanno anche reso noto di essere al lavoro per mettere a punto un’offerta specifica e congiunta che consentirà di disporre di infrastrutture di comunicazione e collaborazione realmente plug-in. Uc2 si basa sulle interfacce applicative, le Api di Ibm che operano in concorso con Lotus Sametime e le Apri di Cisco che invece sono state create per consentire l’accesso ai servizi voce e video.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore