Gli smartphone attirano gli hacker

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Uno studio F-Secure rileva come gli utenti di dispositivi portatili prendano scarse protezioni contro i diffusori di malware

A livello geografico, i centri di produzione del malware per dispositivi mobili sono concentrati principalmente nel Sud-Est asiatico, in Russia e in Sud-America. Mentre i rischi provenienti dai virus rimangono bassi, c’è però già stato un incremento di spyware per i dispositivi mobili.

Intervistando un campione di 1169 utenti di dispositivi mobili di età compresa tra I 20 e i 40 anni residenti in Usa, Canada, Gran Bretagna, Francia e Germania, F-Secure ha rilevato però come più di tre quarti degli utenti di cellulari siano consapevoli che il malware può infettare i loro dispositivi via bluetooth e tuttavia sottovalutino l’importanza di avere un software di sicurezza che li protegga. In media, il 28% degli intervistati ha detto di accedere a Internet attraverso il telefonino, ma ben l’86% ha ammesso di non utilizzare software per la sicurezza informatica. La Gran Bretagna è quella con la più alta percentuale (47%) di utenti che navigano su Internet attraverso il cellulare, ma allo stesso tempo ha la percentuale più bassa di software di protezione installato.

Gli intervistati sembrano consapevoli dei rischi che corrono, tant’è che solo il 21% considera sicura la connessione via Bluetooth e il 15% quella Wi-Fi. Più della metà delle persone intervistate ha dichiarato di ritenere che sia responsabilità dell’utente assicurarsi che il proprio telefonino sia protetto, mentre un terzo del campione, in particolare gli utenti americani e oltre il 32% di quelli francesi, pensa sia compito degli operatori telefonici. Solo l’11% degli utenti tedeschi riversa su terzi questa responsabilità. Gli esperti spiegano che fino ad ora sono stati individuati circa 400 virus per mobile e come questo dato sia destinato a crescere perchè gli smartphone stanno diventando la piattaforma principale per l’accesso a Internet.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore