Data protection: Symantec lancia Netbackup versione 6.5

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Symantec ha unificato le sue tecnologie per la protezione dei dati in
un’unica offerta di bandiera per il settore enterprise

Molte aziende si tengono lontane dalle nuove tecnologie di protezione dei dati per la loro complessità o semplicemente per la difficoltà di scegliere tra i prodotti disponibili sul mercato. Tutte le soluzioni dispongono di agenti propri, regole, metodi di ripristino, interfacce e tool.
Symantec ha riunito le sue tecnologie migliori per il backup e la data protection con un importante aggiornamento per Veritas Netbackup. Symantec propone una soluzione di protezione dei dati end to end che tiene sotto controllo dal desktop al data center. Sotto l’ombrello di Netbackup trovano ospitalità protezione dei dati, nastri, librerie virtuali Vtl, backup su disco, deduplicazione dei dati, protezione continua dei dati ( Cdp).

Lungo l’elenco delle nuove funzionalità e dei miglioramenti della piattaforma: gestione centralizzata che riconosce la maggior parte delle tecnologie di protezione, ripristino dei sistemi compromessi ( Bare Metal Restore), integrazione e supporto di applicazioni critiche come Vmware, Exchange e SharePoint Portal Server. Piuttosto che offrire tool separati e isolati , Symantec ha scelto di integrare e proporre tutte le funzionalità di una soluzione end to end come parte di una piattaforma unica in grado anche di gestire e controllare anche soluzioni di terze parti.

Per lo storage su disco si è messo mano alle operazioni di backup, dalle San ai dischi condivisi, con integrazione con appliance e librerie Vtl. Con l’opzione Puredisk Deduplication, Netbackup 6.5 integra al suo interno la tecnologia di deduplicazione di Symantec per eliminare i dati ridondanti che proliferano dal desktop al data center.
Nella versione 6.5 di Netbackup è presente Snapshot Client per la protezione dei dati che raggruppa diverse tecnologie per il restore di dati e applicazioni in qualunque momento. L’accesso ai dati è protetto anche da tecniche di codifica crittata.

Per il nuovo Netbackup Symantec ha messo a punto un nuovo sistema di tariffazione per dati protetti invece che per server e una serie di tre diversi ?pacchetti? di agenti e opzioni: Standard Client, Enterprise Client, Applications & Database Pack.

La precedente versione 6.0 in alcuni casi non aveva incontrato il gradimento dei clienti che avevano riportato diversi inconvenienti. Per dare una spinta agli aggiornamenti Symantec ha messo a punto un cammino di aggiornamento diretto dalle versioni 5.x alla 6.5.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore