Cisco e Rsa alleati per la sicurezza dello storage in rete

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Sviluppo congiunto di tecnologia di protezione dei dati e gestione delle
chiavi di codifica

All’evento americano Emc World si rafforza l’alleanza tra Cisco e Rsa, divisione per la sicurezza di Emc, sul tema dello sviluppo di una tecnologia di crittografia delle informazioni confidenziali in campo medico e finanziario.
L’obiettivo è di realizzare un sistema che copra i dati di archivio su nastro e altri sistemi di storage e nello stesso tempo sia in grado di assicurare la gestione delle chiavi di crittografia all’interno dell’infrastruttura di San.
Entrambe le aziende contribuiranno con alcuni loro prodotti già esistenti. Cisco mette sul tavolo la sua soluzione di Storage Media Encryption (Sme) per i dati di archivio e Rsa contribuisce con Key Manager, una soluzione di gestione centralizzata di gestione del ciclo di vita delle chiavi di crittografia.
Da un lato si dovranno fornire strumenti che consentano di rispettare policy aziendali e regole di compliance e dall’altro proteggere l’integrità dei dati in caso di furto, manomissione o incidente.
Dell’accordo fa parte anche la realizzazione di uno serie di strumenti di sviluppo delle applicazioni da parte di utenti e partner attraverso la pubblicazione di interfacce per la loro programmazione.

Tecnologicamente parlando il punto chiave è di inserire all’interno della San un sistema interno di codifica dei dati che protegga anche nastri e dischi legacy che non dispongono di queste capacità in modo nativo. In questo modo verrà risparmiato agli utenti il compito di inserire nella San varie appliance di encryption e Cisco potrà assicurare attraverso la sua soluzione Sme la completa trasparenza con le applicazioni di backup esistenti sulla rete.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore