Cesab ingegnerizza la produzione specializzata

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

La società del gruppo Toyota Industries Corp. utilizza il Bpm di Openwork per evadere meglio le richieste di personalizzazione che arrivano dai clienti.

Con 3500 richieste speciali annue ricevute dai clienti, Cesab, società produttrice di carrelli elevatori facente parte del Gruppo Toyota Industries Corporation, aveva necessità di poter gestire le richieste di personalizzazione dei propri prodotti in modo efficace e poter seguire con tempestività i cambiamenti del mercato. La società ha scelto come soluzione di riferimento la suite Openwork di Business Process Management.

La suite, oggi giunta alla release 5.5.0, si è rivelata per Cesab lo strumento ideale per governare i processi di personalizzazione della produzione. La soluzione, realizzata in collaborazione con Apex, Business Partner Openwork, gestisce l’intero ciclo di vita della Richiesta Speciale: dalla quotazione al cliente, all’ordine al fornitore dei materiali necessari per la sua evasione coinvolgendo tre uffici interni all’organizzazione, oltre a cliente e fornitori.

Openwork è stata molto apprezzata dal management di Cesab che, a seguito del primo progetto, ha deciso di estenderne l’utilizzo sia alla gestione dei processi nell’ambito Risorse Umane, sia alla complessa gestione delle comunicazioni tecniche, in cui migliaia di documenti vengono creati, revisionati e approvati in processi che coinvolgono tutti i settori aziendali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore