Business Objects finisce nel paniere di Sap

Sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Il management dello specialista di business intelligence ha accettato
un’offerta ?amichevole? di 4,8 miliardi di euro.

Dunque era vero. Le voci circolate nelle settimane passate e giudicate ?speculative? dal management italiano di Business Objects si sono invece rivelate fondate e lo specialista francese di business intelligence verrà acquisito da Sap per la cifra di 4,8 miliardi di dollari. Il management della società ha comunicato il 7 ottobre di aver accettato l’offerta ?amichevole? avanzata dal vendor tedesco, dopo aver incaricato una banca d’affari di valutare diverse proposte.

Tramutata in dollari, la cifra che verrà spesa per l’acquisto equivale a 6,78 miliardi di dollari, ovvero più del doppio di quanto sborsò Oracle, all’inizio dell’anno, per assorbire Hyperion (3,3 miliardi di dollari). La mossa va ovviamente inquadrata nel contesto della sfida infinita, combattuta sul mercato e nelle aule di tribunale, fra i due big del software applicativo. Con questa acquisizione, Sap eredita circa 44mila clienti nel mondo e di sicuro si issa al vertice del mercato della business intelligence. Fra le due aziende esisteva già una forma di collaborazione, ma ora l’integrazione fra il supporto decisionale e l’analisi dei dati da una parte e l’Erp evoluto dall’altro sarà senz’altro accelerata e resa più efficiente. ?I clienti reclamano un ambiente costituito da processi integrati e gestiti in ogni componente?, ha affermato il presidente di Sap, Henning Kagermann, il quale ha valutato che esistano poche sovrapposizioni fra le offerte delle due aziende e che ?non sarà necessario procedere a particolari operazioni di ristrutturazione?.

Stando alle prime dichiarazioni, Business Objects dovrebbe conservare la propria autonomia operativa, diventando un’entità indipendente all’interno del gruppo Sap. Secondo il presidente della società, John Schwartz, l’offerta Bi ?sarà ora disponibile in forma più integrata per i clienti Sap e in forma più indipendente per le imprese che non utilizzano Sap?.

Le due aziende possono anche combinare una rete di partner che ammonta a circa 5mila unità nel mondo. Questo dovrebbe facilitare l’approccio verso le imprese di taglia media e piccola, un mercato molto curato da Sap, che ha lanciato la suite on demand Business ByDesign circa tre settimane fa.

Dall’inizio dell’anno, numerose acquisizioni hanno iniziato a ridisegnare il mercato della business intelligence e quello correlato dal Corporate performance management (Cpm). Oltre alla citata integrazione di Hyperion in Oracle, la stessa Business Objects aveva acquisito Cartesis e Sap aveva risposto assorbendo Outlooksoft. Più di recente, Applix è stata acquisita da Cognos, che ora resta il produttore indipendente di maggior peso sul mercato (insieme a Sas Institute, che ha però un’offerta più articolata).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore