NEWS

cook

Tim Cook, il CEO che piace di più ai suoi dipendenti

Tim Cook , il nuovo CEO di Apple, guida la classifica americana dei migliori CEO compilata dal sito Glassdoor. Ma ci sono anche Jacobs ( Qualcomm), Page ( Google) e Whitman (HP)

Tim Cook , il nuovo CEO di Apple, guida la classifica americana dei migliori CEO compilata dal sito Glassdoor. La percentuale di approvazione del suo operato ha raggiunto il 97 per cento e Cook ha raggiunto lo stesso livello di approvazione di Steve Jobs nell’agosto dello scorso anno. Cook è in Apple dal marzo del 1998 ed stato nominato al vertice di Apple dopo le dimissioni di Jobs.

L’elenco dei 25 migliori CEO si fonda sul feedback dei loro dipendenti cui è stata posta la domanda: “ Approvi il modo con cui il tuo CEO guida l’azienda?”. Solo nello scorso anno sono stati oltre 280 mila i dipendenti che hanno dato a Glassdoor il loro giudizio sul CEO.

Dunque promozione a pieni voti per Cook. Ma qualche altro nome ben noto? Paul Jacobs , CEO di Qualcomm, esce con il 95 per cento di approvazioni salendo di sette punti rispetto alla indagine precedente. Al terzo posto Larry Page , CEO di Google, con il 94 per cento di approvazione tra i suoi dipendenti , solo il 2 per cento meno di Eric Schmidt, suo predecessore alla guida di Google. Appartengono al top dei primi cinque manager di alto rango anche Paul Otellini , CEO di Intel, e Paul Maritz, a capo di VMware con 93 per cento ( più 3 punti ) e 90 per cento ( più 15 punti) rispettivamente.

Maritz ha segnato il maggiore balzo in avanti seguito da Meg Whitman , CEO di HP, che con l’80 per cento si colloca 13 punti sopra il suo predecessore Leo Apotheker. Whitman è finita al nono posto , davanti a Jeff Bezos di Amazon . Whitman è l’unica donna nell’elenco , ma sta andando molto meglio dei suoi predecessori in HP , Apotheker ( 57 per cento ) e Mark Hurd ( 34 per cento).

I contenuti di Techweekeurope.it sono disponibili su Google Currents: iscriviti adesso!

Commenti




0 replies to Tim Cook, il CEO che piace di più ai suoi dipendenti

Lascia un Commento

  • I campi obbligatori sono contrassegnati *,
    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>