NEWS

dell-forum

Dell apre l’anno con una raffica di annunci per lo storage

Da Dell soluzioni di backup, applicative e di rete per aziende grandi e PMI, ottimizzando l’architettura Fluid Data

Dell annuncia evoluzioni all’architettura Fluid Data progettata per consentire una gestione più efficace di maggiori quantità di informazioni. Le nuove offerte comprendono la prima appliance di deduplica del backup a marchio Dell che integra proprietà intellettuale dell’acquisizione di Ocarina; una software release per storage array Compellent; una soluzione di ottimizzazione dello storage per Microsoft SharePoint; e un maggior supporto per soluzioni di storage di rete Dell Force10, PowerConnect e Brocade. Gli annunci sono stati fatti al primo evento europeo Dell Storage Forum.

Dell ha preso il suo tempo nell’integrazione tra le diverse soluzioni di cui è entrata in possesso con una lunga serie di acquisizioni , ma ora sembra aver imboccato la direzione giusta e l’ombrello Fluid Data che copre tutti i prodotti indica la capacità di adattare lo storage in modo automatico ai rapidi cambiamenti dei carichi applicativi gestendo tutto lo storage aziendale primario e secondario , oltre alle applicazioni di backup e archiviazione.

Il nuovo software Dell Compellent Storage 6.0 comprende la prima appliance di deduplicazione per il backup che integra tecnologia derivante dall’acquisizione di Ocarina nel 2010. Il design modulare della SAN Dell Compellent prevede tiering avanzato, thin provisioning e funzionalità di replica. Storage Center 6.0 estende inoltre la collaborazione e l’integrazione di lunga data tra Dell e VMware.

Dell ha annunciato anche una soluzione completa per aiutare i clienti a ottimizzare le loro infrastrutture Microsoft SharePoint . La nuova soluzione è composta da Dell DX storage, servizi di assessment, progettazione e deployment Dell e software AvePoint DocAve .

Nella raffica di annunci anche la nuova piattaforma di storage Dell DR4000 con deduplica e compressione DR4000 associa le prestazioni e l’affidabilità del backup basato su disco con avanzate funzionalità di deduplica e compressione provenienti dall’acquisizione di Ocarina Networks. DR4000 è ideale per organizzazioni medie e piccole, così come per uffici remoti di grandi aziende che necessitano di un soluzione di backup basata su disco in grado di:
• eliminare copie ridondanti di dati riducendo i requisiti di capacità fino a 15 volte
• diminuire la dipendenza dal nastro
• ridurre fino a 15 volte i requisiti di banda per il trasferimento di dati • ridurre i costi di backup fino a €0,25/GB.

Disponibile in capacità di 40TB, 81TB o 135TB in un’unica appliance, la soluzione DR4000 offre deduplica e compressione inline, replica deduplicata, protezione dati avanzata, e implementazione facile, certificata con le principali applicazioni di software di backup.

Dell ha infine lavorato alla migliore interoperabilità con le soluzioni Dell Force10 e Dell PowerConnect e con gli switch Brocade 16Gb Fibre Channel. Fornendo maggiore scelta ai clienti EqualLogic, Dell aggiunge gli switch Ethernet Dell Force10 S4810 10Gb e S60 1Gb/10Gb deep-buffer alla lista di componenti validate. I clienti EqualLogic possono ridurre i tempi di implementazione con funzionalità di auto-riconoscimento e auto-configurazione disponibili in alcuni switch Dell PowerConnect.
Associando l’architettura Fluid Data di Dell con l’infrastruttura Fibre Channel 16Gb di Brocade, i clienti Dell Compellent possono ottenere flessibilità, affidabilità e semplicità per i loro ambienti SAN al fine di supportare applicazioni e servizi di nuova generazione all’interno di ambienti altamente virtualizzati e ottimizzati per il cloud. Brocade DCX 8510 e lo switch Brocade 6510 sono certificati per gli array Compellent.

I contenuti di Techweekeurope.it sono disponibili su Google Currents: iscriviti adesso!

Commenti




0 replies to Dell apre l’anno con una raffica di annunci per lo storage

Lascia un Commento

  • I campi obbligatori sono contrassegnati *,
    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>