Voce su Ip: legami più stretti tra Ibm e 3Com

Network
0 0 Non ci sono commenti

Coinvolti i sistemi I di Ibm e Vcx di 3Com

Una delle alleanze più consolidate è quella tra 3com e Ibm . Nella seconda metà dello scorso anno le due aziende avevano annunciato l’integrazione della piattaforma Vcx di Voip di 3Com, che gira su Linux, all’interno dei sistemi I di Ibm. Da poco per i sistemi midrange di Ibm della stessa serie è possibile disporre del software Vcx in combinazione con il sistema di messaggistica istantanea di Ibm. Dunque Sametime e Vcx ( voce , audio conference e voice mail) convergono per le grandi aziende ( fino a 10 mila telefoni Ip o softphone) attraverso il protocollo Sip. Un kit di sviluppo è disponibile per le terze parti. La chiave della convergenza sono le capacità di virtualizzazione dei sistemi della serie I. Ma l oeinteroperabilità è assicurata anche per la versione su appliance del Vcx di 3Com e gli altri sistemi Ibm dotati di Sametime. L’integrazione tra Vcx e Sametime consente agli utenti di iniziare le conversazioni Voip e le conferenze a partire dalle directory di Sametime che offre anche informazioni di presence. Le caselle vocali vengono memorizzate nel formato nativo di Notes e non passano più attraverso modalità di conversione di formato.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore