Network

VMware : Workstation si apre a Windows 8.1 e Fusion a OS X 10.9

VMware Fusion
0 0 Nessun commento

Vmware ha messo a punto nuove versioni di Fusion e Workstation: nuovi OS, gestione e configurazione delle macchine virtuali

Presa in carico di macchine virtuali più potenti, più strumenti di amministrazione , compatibilità con i sistemi operativi di nuova generazione sono i principali benefici degli aggiornamenti di Vmware a Fusion e Workstation. Vmware segnala più di una cinquantina di novità destinate a semplificare la messa in produzione di posti di lavoro virtuali in ambienti informatici eterogenei. Sia Fusion 6 che Workstation 10 permettono di mettere all’opera VM dotate di un massimo di 16 processori a 64 bit con 64 GB di memoria RAM . Workstation 10 consente di creare macchine virtuali con fino a 16 vCPU, 64 GB di memoria, dischi da 8 TB e connessioni USB più semplici, un nuovo controller vSATA e il doppio di virtual network. Il wizard di installazione riconosce in anticipo le distribuzioni Linux e si adatta all’interfaccia Windows 8.1. Le virtual machine possono essere spente a una determinata data e ora. L’attività di una macchina virtuale spenta viene sospesa e non potrà riprendere senza l’intervento di un amministratore.

Fusion-screenshot
Fusion-screenshot 

Workstation 10 include per la prima volta un accelerometro, un giroscopio, una bussola digitale e un sensore ambientale di luce per consentire alle applicazioni che girano su una macchina virtuale di rispondere quando l’utente utilizza il proprio tablet.

Fusion 6 – e la sua versione Professional – è indicato per utenti che cercano girare applicazioni Windows suMac. Pensato per Mac OS X Mavericks , il software estende le caratteristiche uniche di Mavericks all’ambiente Windows, come trarre vantaggio da ogni schermo connesso a un Mac con il supporto per display multipli e con supporto migliorato per la dettatura nelle applicazioni Windows. Fusion 6 è ottimizzato per gli ultimi Mac grazie ai processori Intel Haswell per una maggior durata della batteria e performance ancora migliori quando girano applicazioni Windows. Con Fusion 6, pronto per Windows 8.1 , gli utenti possono accedere allo store delle applicazioni Windows su Launchpad o alla cartella delle applicazioni e salvarle nella Dock in Unity. Fusion 6 Professional include tutte le nuove caratteristiche di Fusion 6 e a queste aggiunge funzionalità avanzate per migliorare il modo in cui i professionisti forniscono le applicazioni a utenti Mac e PC.

VMW-fusion 6

Particolari caratteristiche riguardano la gestione del BYOD. Professional migliora le restrizioni alle virtual machine aggiungendo alcune restrizioni personalizzabili che forniscono ai responsabili IT un miglior controllo sul deployment dei desktop aziendali. Con la capacità di “spegnere” le macchine virtuali in uno specifico momento, Fusion 6 Professional consente il deployment di virtual machine aziendali a professionisti esterni e consente agli sviluppatori di eseguire semplici demo come virtual appliance limitata nel tempo. Evita che gli utenti creino nuove virtual machine o abbiano accesso a specifiche caratteristiche dell’applicazione, per ridurre le chiamate di supporto e migliorare la produttività

Fusion 6 Professional è concesso in licenza ai clienti per utilizzare Player 6 Plus ed eseguire macchine virtuali limitate create da Fusion 6 Professional su PC Windows e Linux.