Switch Procurve supportano le applicazioni di convergenza in Lan

MobilityNetwork
0 0 Non ci sono commenti

Non solo prestazioni per la serie 2610 con alimentazione PoE

Immediata disponibilità per il Procurve serie 2610 , uno switch enterprise per la connettività alla periferia della rete e la convergenza per le medie e grandi imprese. La serie, realizzata dalla divisione networking di HP, comprende cinque nuovi switch, di cui due modelli con PoE, due privi di PoE e un’opzione ibrida. I primi propongono 28 o 53 porte gestite, di cui 24/48 auto¬sensing con connettività 10/100 e PoE, due porte 10/100/1000BASE-T e due miniGBIC. Lo switch può fornire per ogni porta una potenza fino a 15.4 W per dispositivi ad alimentazione PoE conformi a IEEE 802.3af. Medesime caratteristiche di connettività per i due modelli con alimentazione tradizionale. Il modello ibrido propone 28 porte gestite, di cui 24 auto-sensing con connettività 10/100 (12 delle quali PoE), due porte 10/100/1000BASE-T e due miniGBIC. Lo switch può fornire per ogni porta una potenza fino a 15.4 W per dispositivi ad alimentazione PoE conformi a IEEE 802.3af simultaneamente su 12 porte con connettività 10/100. Un alimentare ridondante ed esterno è disponibile come accessorio.
I dispostivi consentono un utilizzo dell’Unified Communication in modalità wireless o cablata, funzioni VoIp e video streaming. Curate anche le funzionalità di sicurezza : l’Access Control List (ACL) permette agli amministratori di rete di controllare il traffico in entrata e in uscita. Lo standard sFlow, se utilizzato congiuntamente a ProCurve Network Immunity Manager (NIM), consente di potenziare la gestione del traffico e il monitoraggio della rete per individuare e prevenire eventuali attacchi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore