Sesta generazione per la comunicazione unificata di Cisco

EnterpriseNetworkWorkspace
0 0 Non ci sono commenti

Con Webex parte un’offerta di web collaboration on demand. Applicazioni orientate ai processi di business erogate come servizi a pagamento

Il quadro è quello di aziende (e dipendenti) che cercano di dominare un insieme ormai sterminato di strumenti di comunicazione: telefoni fissi, smartphone mobili, voce su internet, email, messaggistica istantanea, conferenze audio , video , via web. Ai guai delle corporate communications fanno da riflesso le promesse delle unified communications; un sistema di comunicazione intelligente, integrato che ormai sta diventando una nicchia di mercato a sé stante. Gartner le analizza da par suo con lo strumento dei quadranti magici, muovendo sulla scacchiera tra leader , sfidanti e visionari i vendor di sempre delle telecomunicazioni (Siemens, Nortel , Alcatel – Lucent , Avaya fino a Ericsson), dell’informatica ( Microsoft, Ibm e Oracle) e del networking ( Cisco). Diversi approcci , diverse proposte per un mercato con stime da 25 miliardi di dollari che raddoppieranno prima che finisca il decennio in corso.

Cisco da sempre ricorda agli utenti che il significato migliore di una soluzione di comunicazione unificata sta in una sorta di integrazione verticale che parte dallo zoccolo duro dei router e dei server che fanno girare le applicazioni aziendali a supporto di uno strato software di applicazioni e di gestione che permettano a persone che sono, nell’arco della giornata, sia dipendenti aziendali sia consumatori privati di collaborare e lavorare insieme L’Internet Protocol sta pilotando i nuovi sviluppi per l’integrazione delle comunicazioni. Si stima che ci siano già in uso nel mondo 15 milioni di telefoni IP e l’offerta di Cisco e di altri fornitori mira a un passaggio senza problemi dalle reti telefoniche convenzionali – fisse o mobili- verso collegamenti basati su IP. In questo settore l’acquisizione lo scorso anno di Webex, specializzata nel web conferencing, da parte di Cisco ha aggiunto una freccia in più al portafoglio di offerta unificato della società in linea con il nuovo trend che caratterizza questo momento dell’ IT aziendale. L’offerta di software sotto forma di servizi chiave cui si accede tramite una modalità di pagamento per utilizzo, secondo i responsabili di Cisco , sta cambiando anche il mondo della comunicazione unificata. Le aziende utenti possono decidere di utilizzare fornitori esterni per le loro esigenze , anche momentanee, di comunicazione senza dover stravolgere o mettere mano all’infrastruttura IT di cui già dispongono. In Italia esistono già utenti che hanno fatto questa scelta, come il gruppo distributivo Unieuro (per le riunioni periodiche del direttore delle operations con i suoi 140 store manager di tutta Italia ) o come il sito di eProcurement 1city.biz che già a partire dal 2006 aveva adottato la soluzione Meeting Center Pro per organizzare eventi aziendali dal vivo con collegamenti tra le sue sedi italiane ed estere.

Cisco Webex è la suite di soluzioni Saas per la collaborazione e la comunicazione multimediale in maniera indipendente dal sistema operativo utilizzato. Secondo Cisco, la rete è la piattaforma per tutte le forme di comunicazione e collaborazione, e “ la tecnologia e i servizi di Webex amplieranno ulteriormente la leadership detenuta da Cisco nel mercato della comunicazione unificata e della collaborazione, e allo stesso tempo forniranno a Cisco un nuovo modello di business per espandere la propria presenza nel mercato in rapida crescita delle piccole Medie Imprese. La gamma di servizi Webex comprende tecnologie e servizi che permettono alle aziende di avviare conferenze dati in tempo reale e asincrone su Internet così come di condividere documenti e spazi di lavoro basati su web che permettono di ampliare la produttività, le prestazioni e l’efficienza dei lavoratori di qualsiasi azienda. I servizi in abbonamento di Webex hanno contribuito al successo dell’azienda, e Cisco ha in programma di mantenere questo modello di business anche in futuro.
Ma Cisco non dimentica lo sviluppo dell’hardware e del software relativo alle soluzioni di UC da proporre nella modalità on-premises alle aziende. Ne è derivato in questi giorni un lungo elenco di annunci di prodotto da cui scegliamo quelli riguardanti le aziende medie e piccole e la collaboration. Questa modalità di lavoro trova supporto oltre che nei servizi di WebEx anche nelle funzionalità di conferenza su web e basate su interfaccia Flash disponibili con Unified MeetingPlace 6.0 che forniscono una migliore esperienza utente, con maggior supporto per le applicazioni così come un’unica soluzione e ambiente utente per funzionalità di conferenza voce, video e Web efficienti. Unified Communications Manager Business Edition integra le principali applicazioni di comunicazione per aziende di medie dimensioni (100-500 persone) in una singola piattaforma con funzionalità di provisioning e gestione comuni. Le funzionalità telefoniche sono fornite da Cisco Unified Communications Manager 6.1. Tra le funzionalità un singolo numero aziendale a cui essere rintracciati con servizi integrati di messaggistica e presenza forniti da Unified Mobility e Unity Connection 2.0. Unified Communications 500 Series è la soluzione per le piccole imprese, disponibile nell’ambito dell’offerta Smart Business Communication System. Integra i prodotti Unified Communications Manager Express e Cisco Unity Express in una piattaforma che supporta attraverso una serie di porte PoE integrate tutti i telefoni IP Cisco, la connessione ad Internet con protezione firewall, le reti Vpn e l’accesso wireless Lan.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore