Questa pazza voglia di cellulari

EnterpriseMobilityNetwork
0 0 Non ci sono commenti

Secondo Gartner, la crescita viene dai paesi emergenti, ma Europa e Usa resisteranno alla crisi economica

Nell’ultimo trimestre dello scorso anno in Europa Occidentale si sono venduti 55 milioni di cellulari. I consumatori hanno cercato tutte le funzionalità aggiuntive che i produttori hanno indicato loro, come necessarie: musica, Gps, fotografia ad alta risoluzione. Ma il trimestre ha segnato anche il debutto dell’ iPhone in Europa (Germania, Gran Bretagna e Francia. In Italia a breve con Tim). Lo comunica Gartner, che fornisce anche le somme totali definitive per l’anno 2007. Con un venduto mondiale nell’ultimo trimestre di 330 milioni di unità si arriva a un consuntivo di fine d’anno di 1,15 miliardi di telefonini venduti ai consumatori.
Rispetto al 2008 si è oltrepassata la soglia del miliardo di unità con una crescita del 16% anno su anno. Per l’anno in corso le previsioni degli analisti di Gartner sono più conservative nella crescita che rallenterà al 10 % in un mercato mondiale che vede alcune regioni in piena maturità e in probabile recessione economica ( Europa e Usa) e altre in rapida crescita (paesi emergenti): ”L’Europa occidentale e il Nord America conteranno solo per il 30 % dei dispositivi mobili nel 2008 e saranno mercati guidati dalle decisioni commerciali degli operatori e dai cicli di sostituzione e rinnovo da parte degli utenti”.
Quanto ai produttori, non riesce il sorpasso finale previsto nei mesi scorsi per Samsung a spese di Motorola. Quindi tutto come al solito , con Nokia al primo posto e in crescita ovunque tranne che nel Nord America, che rimane un mercato difficile per i Finlandesi. Nei mercati maturi la linea più richiesta è quella della serie N. Nell’ultimo trimestre dell’anno Samsung ha tenuto la seconda posizione davanti a Motorola. Sull’anno intero Motorola mantiene il secondo posto , ma solo per i successi di vendita ottenuti nella prima metà dell’anno. La tendenza è una quota di mercato in calo per due trimestri consecutivi. Crescite con prodotti competitivi nella fotografia ( Cybershot o serie K) e nella musica ( Walkman o serie W) per Sony Ericsson. Stabile LG che nel 2008 vedrà a rischio le sue quote di mercato nei paesi emergenti da parte dei produttori cinesi.
Nella top ten di fine anno entrano tre nuovi vendor: Research in Motion (RIM), la cinese ZTE e Apple.

Vendite mondiali di terminali mobili agli utenti finali nel 2007 ( migliaia di unità )

Società

2007

2007

Market Share (%)

2006

Market Share (%)

Nokia

435,453.1

37.8

34.8

Motorola

164,307.0

14.3

21.1

Samsung

154,540.7

13.4

11.8

Sony Ericsson

101,358.4

8.8

7.4

LG

78,576.3

6.8

6.3

Altri

218,604.3

18.9

18.6

TOTALE

1,152,839.8

100.0

100.0

Fonte: Gartner (February 2008)

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore