Palm e il Treo 500

Network
0 0 Non ci sono commenti

Uno smartphone professionale, ma aperto al social networking. Continua
l’alleanza con la coppia Vodafone – Microsoft

? Stessi ingredienti, ma una nuova ricetta? così Palm ha presentato in Italia il nuovo Treo 500 a quasi un anno di distanza dal Treo 750 , il suo primo smartphone in ambiente Windows Mobile. L’obiettivo di Palm ? e di Vodafone, ancora una volta partner del lancio- è quello di attirare gli utenti professionali che fanno però un uso da consumatori evoluti del loro terminale multimediale.
Da qui nascono le caratteristiche del Palm Treo 500v che integra molteplici modalità di comunicazione e funzionalità multimediali con la possibilità di accedere a internet con la velocità della rete Umts di Vodafone. Infatti oltre a disporre della push email di Vodafone (il client è fornito da Visto ) e della versione mobile di Office, gli utenti potranno accedere ai servizi offerti dai principali player di Internet, quali Gmail, Yahoo, MySpace, YouTube ed eBay fino alla versione di Windows Live per Windows Mobile. Inoltre,il Treo 500v consente di condividere i dati presenti sullo smartphone con il laptop personale in modo da fornire una connessione continua ovunque ci sia una copertura wireless. La sincronizzazione dei dati con il Pc remoto può avvenire over the air oltre che con Bluetooth.

Come ricordano in Vodafone : ? una email machine come il Blackberry non può più bastare anche a chi usa il cellulare per lavoro?. L’annuncio vale per la regione europea e in particolare per i mercati in cui è presente Vodafone.

Lo smartphone, rivelano i responsabili di Palm , sarà però disponibile a breve anche nelle nazioni del nord America che adottano la connettività wireless di tipo Gsm: dunque Canada, ma non Stati Uniti. Qui sta il mercato principale di Palm e qui stanno i forti rivali di Rim. Ma di qua e di là dell’Oceano dominano gli smartphone di Nokia con il suo sistema operativo Symbian.

Gli smartphone di Palm venduti lo scorso anno sono stati 2,7 milioni. Palm non dichiara quante unità sta producendo del nuovo Treo 500v. Per il terminale sul mercato europeo la ?tiratura? sarà decisa in funzione delle decisioni di vendita di Vodafone.
Ma con una quota di mercato Usa del 4 % e solo dell’1% in Europa, i dirigenti di Palm vedono ?l’Europa come parte fondamentale del futuro della società? . L’alleanza con Microsoft dovrebbe fare da acceleratore per l’espansione di Palm in Europa. L’offerta di terminali Palm per la mobilità si basa sul doppio pilastro di Windows Mobile e, soprattutto, di Linux. A questo proposito le ultime vicende azionarie e di sviluppo stanno proprio in questi mesi giocando un ruolo fondamentale sulle scelte tecnologiche della società. Il progetto Foleo segna il passo in attesa di un Foleo 2 che disporrà di una base Linux unificata con i prossimi smartphone non a base Windows.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore