Le Secure Networks anche per le risorse virtualizzate dei data center

Data storageNetworkSicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Le soluzioni di Enterasys rilevano, classificano, assegnano priorità e rendono sicuro il traffico di rete

Enterasys realizza soluzioni che chiama di Secure Networks che si adeguano ora ai nuovi ambienti virtualizzati.
Secure Networks for Virtual Data Center, questo il nome dell’offerta, raggruppa una serie di soluzioni che garantiscono connettività e compliance in data center dove sono presenti tecnologie di virtualizzazione applicate a server e storage. In particolare, i dispositivi e i tool software di Enterasys, oltre ad assicurare affidabilità, qualità del servizio, e gestibilità all’infrastruttura di rete, integrano funzionalità e policy che permettono di rilevare e rispondere automaticamente a qualsiasi attacco, offrendo protezione anche a tutte le risorse virtualizzate.
Per le aziende l’integrazione di tecnologie di virtualizzazione comporta una serie di nuove esigenze in quanto tutte le policy di sicurezza e QoS di rete devono essere applicate anche alle risorse virtualizzate. Le Secure Networks di Enterasys permettono solo agli utenti che ne hanno titolo di accedere alle informazioni, a prescindere che esse siano rese disponibili da risorse fisiche o virtuali.

Gli elementi che costituiscono la gamma Secure Networks for Virtual Data Center sono:
– Gli switch della gamma Matrix N-Series e i router Matrix X-Series con oltre 1000 porte Gigabit Ethernet e 256 porte a 10 Gigabit Ethernet per rack
– Il software Dragon che comprende applicazioni di sicurezza, appliance di intrusion detection/prevention, strumenti di controllo degli accessi e tool per il reporting e l’auditing
– La piattaforma e le applicazioni di management NetSight

Gli switch e i router Matrix dispongono di una architettura “no single point of failure” che garantisce la massima affidabilità. Inoltre, gli apparati Enterasys implementano diverse funzionalità di ridondanza Layer 2 e Layer 3 che, in caso di guasto di un singolo switch, permettono di instradare il traffico secondo percorsi di rete alternativi.
In caso di guasto di un server fisico o di una risorsa virtualizzata, le soluzioni Secure Networks garantiscono la mobilità alle virtual machine senza richiedere alcuna riconfigurazione manuale della rete.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore