Le capacità al centro di Nas Platform 2000

Network
0 0 Non ci sono commenti

Hitachi Data Systems rinnova la gamma di Nas ampliando soprattutto l’ espandibilità della capienza

Hds ha presentato due nuove soluzioni che arricchiscono la famiglia Nas. La prima si chiama Nas Platform 2000 che offre un livello di espandibilità da 8TB a 2PB in un solo namespace mentre la capienza del precedente modello arrivava a 500TB. La soluzione può supportare fino a 8 nodi per cluster, raddoppiando i nodi della versione pregressa e supporta indirizzamenti fino a 64-bit Scsi abilitando un volume di archiviazione di 64TB Lun (logical unit number). Nas Platform 2000, che viene offerto in configurazione Fibre Channel, serial Ata (Sata) e con dischi Worm (write-once-read-many), si posiziona come una soluzione ideale invece di una soluzine a nastro e per situazioni di ripristino di un sistema di storage.

Hitachi Data Systems propone anche una variante, denominata Nas Platform 2000 Nearline, che utilizza lo storage array Hitachi Wms Sata-based. Secondo il portavoce della società la soluzione può essere utilizzata per replicare i dati da un sito primario a un’altra sede vicina da cui I dati possono essere recuperati rapidamente quando necessario.

Entrambi i prodotti sono integrati all’HiCommand Tiered Storage Manager e al HiCommand Device Manager targati Hds. Questo significa che possono essere usati in combinazione come framework di virtualizzzione file-based insieme al framework di virtualizzazione block-based, offerti dalla Universal Storage Platform Serie V di Hds. Un altro plus delle due soluzioni è il supporto della replicazione sincrona con il software TrueCopy e di quello locale con il software ShadowImage Heterogeneous Replication.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore