La Ue combatte il phishing

Network
0 0 Non ci sono commenti

Avviato un progetto che coinvolge anche Symantec e Tiscali

La Commissione europea ha varato un finanziamento a sostegno di un progetto per lo sviluppo di tecnologie e sistemi capaci di prevenire i rischi dovuti al fenomeno del phishing.

Il progetto rientra nel programma di investimento a sostegno della ricerca che la Ue ha recentemente presentato e, a seguito di approfondite selezioni, ha individuato in un gruppo di società e di atenei i soggetti migliori per portare a termine il compito. Si tratta di Symantec, Fraunhofer-Gesellschaft, Nortel, Katholieke Universiteit Leuven e Tiscali.

Le aziende e le Università lavoreranno insieme sia alla definizione e sviluppo di strumenti tecnologici, sia alla costituzione di una rete di collaborazione con altre aziende e istituzioni di tutta Europa e del mondo.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore