La green intelligence del nuovo Ups Apc

Network
0 0 Non ci sono commenti

Apc ha presentato Back-Ups Es 750, soluzione che fa risparmiare, chiudendo il contatto con le periferiche quando non sono usate

Si chiama Back-Ups Es 750 la nuova soluzione proposta da Apc che oltre a offrire ai computer le funzionalità caratteristiche di un qualsiasi gruppo di continuità integra alcune prese master/controlled in grado di ridurre il consumo di energia delle periferiche inutilizzate come, ad esempio, stampanti, scanner o altoparlanti nel momento in cui l’host è in stand by o è inattivo. Grazie a una meticolosa ingegnerizzazione dell’elettronica che caratterizza l’apparato, Apc minimizza l’impatto sull’ambiente massimizzando l’efficienza: a detta del portavoce aziendale, infatti, Back-Ups Es 750 consumafino a cinque volte meno rispetto ad altre soluzioni equivalenti, consentendo di riudurre le spese relative all’alimentazione.

La presa master controlla la corrente elettrica del computer che funge da host: quando questo entra nello sleep mode o viene spento, le altre prese automaticamente smettono di erogare energia anche alle periferiche ad esso collegate, salvaguardando dell’energia altrimenti inutilmente sprecata, con un risparmio contabilizzato nell’ordine dei 40 dollari all’anno. Back-Ups Es 750 ha dieci uscite, di cui cinque master/controlled, ha una capacità di 450 watt e garantisce 75 minuti di autonomia. La soluzione offre continuità anche a livello di VoIp, assicurando le linee di dati. Una porta dati permette la comunicazione con il software PowerChute Personal Edition di Apc, che alimenta automaticamente il sistema di elaborazione in caso di black out.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore