La doppia piramide It (seconda parte)

Network
0 0 Non ci sono commenti

Il rapporto Assinform 2006 fotografa un mercato It in cui sono protagoniste
le grandi realtà che rappresentano, insieme alle medie organizzazioni, solo
l1’1% del totale delle imprese italiane. E che assorbono poco meno dell’ 85 %
della spesa.

Come avevamo anticipato in questa sezione del sito, la presentazione del rapporto Assinform 2007 sull’informatica e le telecomunicazioni, ci dà l’occasione di ritornare sul tema dell’aggiornamento tecnologico delle aziende piccole e media italiane con nuovi dati e nuovi spunti di riflessione.
In base ai parametri del numero di dipendenti e di fatturato, accanto alle microimprese con meno di dieci dipendenti e meno di due milioni di fatturato, agiscono in Italia realtà aziendali piccole ( fino a 50 dipendenti ) e medie ( fino a 250 unità) che operano soprattutto nel settore manifatturiero per poco meno del 50% del totale .
Come risulta dal rapporto ? mentre le medie e, in misura minore , le piccole imprese, hanno riscontrato un andamento assimilabile a quello delle grandi, in termini di produzione e di fatturato, le microimprese non sono riuscite a cogliere la ripresa che ha interessato l’industria italiana nella seconda metà del 2006?. All’interno di una metafora che è ancora una volta quella di un’Italia a due velocità, le microimprese non hanno innovato tout court e le Pmi si sono trovate allineate ai parametri europei quanto al grado di informatizzazione, ma ancora nel 2006 appaiono penalizzate dal punto di vista dell’accesso a Internet tramite banda larga e su quello delle applicazioni in ambito web per le attività di eCommerce ed eProcurement.

Come denuncia il rapporto, l’industria italiana appare contratta sugli aspetti innovativi di prodotto e di processo produttivo , ma non sente ancora l’Ict come strumento strategico di supporto ai processi di business.
Osservato dal punto di vista del mercato It e dei suoi vendor, l’analisi di NetConsulting fotografa un mondo It in cui sono protagoniste le grandi realtà, che rappresentano insieme alle medie organizzazioni solo l1’1% del totale delle imprese italiane. E che assorbono oltre 15.500 milioni di euro del totale di 18.800 milioni della spesa It o, se vogliamo , poco meno dell’ 85 % della spesa. A conferma della piramide rovesciata, numero di imprese e quantità di investimenti, che da sempre caratterizza il mercato It nostrano.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore