Juniper integra la sicurezza in Junos

NetworkSoftware
0 0 Non ci sono commenti

Con l’integrazione delle funzioni di ScreenOs, Junos 9 opera anche all’interno di nuovi switch EX

La stagione degli annunci di primavera dei vendor del networking si apre con gli aggiornamenti dei sistemi operativi che girano sugli apparati. La prima è stata Juniper Networks che ha messo mano al sistema operativo Junos, che nella nuova versione 9.0 integra ora i servizi di sicurezza che finora appartenevano all’offerta ex Netscreen e al sistema software ScreenOs. Ad esempio ora i router della serie J sui quali gira la nuova versione del software operativo consentono agli amministratori di rete di fare leva sia sulla gestione del routing sia sulle funzionalità di sicurezza delle reti.
Secondo Juniper una infrastruttura di rete che è composta da diversi dispositivi sui quali girano più sistemi operativi è intrinsecamente meno sicura e assorbe in modo non necessario troppe risorse IT.

Ma insieme con il nuovo sistema operativo arrivano nuove macchine. Si tratta degli switch Ethernet della serie EX. I modelli 3200 e 4200 sono già disponibili , mentre la serie 8200 farà la sua apparizione entro l’anno. Gli switch della serie EX 3200 provvedono a fornire l’accesso alla rete con 24 e 48 porte fino a 1 Gbps. Sono disponibili opzioni Power over Ethernet per il supporto di periferiche IP come telefoni, videocamere e access point per wireless Lan. In opzione pure disponibili moduli di uplink a 4 porte GbE e 2 porte a 10 GbE per il collegamento ad altri router o switch. Gli EX 4200 sono switch stackable per data center e grandi dipartimenti aziendali. Le caratteristiche sono le medesime dei modelli della serie 3200, ma con il tramite di una tecnologia chiamata Virtual Chassis fino a 10 dispositivi pososno essere interconnessi su un backplane da 128 Gbps in grado di realizzare un unico switch virtuale da 480 porte a 1 Gbps.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore