In Francia si avvicina la vendita di Alice?

EnterpriseNetwork
0 0 Non ci sono commenti

Secondo indiscrezioni Telecom Italia ha già conferito a una banca di affari il mandato di vendita per la versione d’oltralpe di Alice

Malgrado i suoi 880 mila abbonati Adsl, in Francia Alice di Telecom Italia sembra un pulcino di fronte a giganti come Orange, Free e soprattutto Neuf Cegetel che ha di recente fatto spese sul mercato inglobando anche Aol France. Sono tre operatori che coprono il 91 % del mercato a banda larga in Francia.
Non avendo raggiunto, nonostante diversi sforzi, una massa critica di utenti da metterla al riparo da acquisizioni.

L‘Alice francese diventa una ghiotta preda che secondo il quotidiano francese Le Figaro vale attorno ai 600 – 650 milioni di euro. I pretendenti sono limitati , ma questo sembra essere il momento giusto per uscire dal mercato transalpino che è alla vigilia di grandi investimenti da parte dei provider per il passaggio alle linee in fibra ottica nelle grandi città.
Secondo le indiscrezioni della stampa francese Telecom Italia avrebbe già scelto la banca d’affari legata al Credit Agricole alla quale affidare il mandato di vendita. In questo momento però la battaglia per la mano di Alice sembra giocarsi tutta con Neuf Cegetel che potrebbe così raggiungere i 4 milioni di abbonati e “avvicinarsi” ai 8,5 clienti di Orange. A sua volta Cegetel è alle prese con una possibile presa di controllo da parte di Sfr. L’altro candidato è Free che potrebbe raggiungere i 3,4 milioni di abbonati. Mentre spunta anche il nome di un outsider come Numericable.
Gli analisti comunque fissano una data definitiva per la vicenda con la presentazione del nuovo piano industriale di Telecom Italia , prevista a marzo.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore