I portatili Panasonic non si perdono in un bicchier d’acqua

Network
0 0 Non ci sono commenti

I Toughbook business di Panasonic approdano alla serie 7

Conosciuti per la loro capacità di resistere senza danni a cadute da un’altezza fino a un’ottanina di cm da terra e ai liquidi versati accidentalmente sulla tastiera ( un bicchiere d’acqua di 2 decilitri) e a carichi fino a 100 chili i portatili Toughbook Executive di Panasonic si rinnovano con una nuova generazione che si distingue anche riguardo a leggerezza ( tutti meno di 1,5 Kg) e risoluzione del display.
Il cuore della nuova serie 7 dei CF-W/T/Y è un processore Centrino Core 2 Duo Low Voltage, nelle versioni U 7500 a 1,06 Ghz e L7500 a 1,6Ghz, che lavora con un hard disk da 80Gb a prova di caduta. In opzione è disponibile anche la connettività Hsdpa.

Nel segmento dei portatili robusti, i cosiddetti “ruggedized”, Panasonic detiene una leadership mondiale del 64, 4% secondo i dati della società di ricerche Vdc, seguita da Gd/Itronix/Tadpole con il 19,8%.
Secondo l’istituto di ricerche Abiresearch , questo settore di portatili robusti che contiene al suo interno i tablet Pc, i notebook della categoria ruggedized e semi ruggedized registra la sua crescita più veloce proprio in quest’ultima categoria cui appartengono anche i nuovi modelli di Panasonic.
Gli ambiti di utilizzo più frequenti dei notebook robusti si trovano nei servizi esterni di vendita e assistenza, nella logistica, nelle operazioni di soccorso e di pubblica sicurezza.
Ma la crescita maggiore, oltre il 32% a livello mondiale, è attesa nel settore sanitario per la crescente digitalizzazione della gestione dei dati medici dei pazienti.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore