Network

HP punta sugli switch abilitati a OpenFlow

HP_Procurve_5400zl
0 0 1 commento

Per iniziare HP abilita a OpenFlow sedici switch delle gamme 3500, 4500 e 8200

HP ha aggiornato con il supporto di OpenFlow i suoi switch delle linee 3500, 5400 e 8200. Con questa mossa HP conta di spingere lo sviluppo di applicazioni di switching che abbiano alla base OpenFlow.

OpenFlow è una tecnica di virtualizzazione delle reti orientata alla loro gestione e configurazione. Attraverso lo standard OpenFlow le aziende dovrebbero essere in grado di ridurre la complessità della gestione dei dispostivi in rete e automatizzare diversi compiti di gestione della rete. OpenFlow è stato sviluppato dalla Open Networking Foundation (ONF). I membri del consorzio vanno da produttori come Cisco, Juniper, Dell, IBM e Brocade, a provider come Facebook, Google, Microsoft e Yahoo.

Nel corso di quest’anno HP ha pianificato di introdurre il supporto di OpenFlow su tutti gli switch in architettura FlexNetwork. Secondo quanto dichiarato in una nota di HP sono più di 10 milioni le porte con funzionalità OpenFlow presenti sul mercato .