Hp, il Pc in formato blade

Network
0 0 Non ci sono commenti

A ciascuno la sua macchina, ma in un rack. Una soluzione per data cente

Hp si concentra sulle soluzioni desk-based rinnovando l’offerta di pc e workstation in versione blade in attesa della completa integrazione delle sue attività sul fronte dei thin client con Neoware, che sarà operativa solo con il prossimo anno per andare a sfidare la posizione di numero uno detenuta da Wyse,. Le soluzioni blade Pc offrono agli utenti desktop un’esperienza analoga a quella dei Pc tradizionali.

I BladeSystem bc2000 e bc2500 con software Remote Graphics sono caratterizzati da migliori prestazioni, maggiore capacità di elaborazione, grafica ottimizzata e capacità di streaming video, insieme alla connettività di rete tramite thin client HP o altro dispositivo di accesso. Il Pc Session Allocation Manager consente l’accesso ?hot desk? al Pc dell’utente che deve cambiare con sicurezza e facilità la postazione di lavoro. Allocation Manager effettua la conversione da ambienti single-monitor a dual-monitor senza richiedere l’intervento dell’utente

Come spiega Laura Ferro, Area Category manager Thin Client di HP Personal Systems Group: ?La nuova soluzione contribuisce a migliorare la continuità e la sicurezza e diminuisce drasticamente i costi operativi per il supporto ?. In un blade Pc, la Cpu, la memoria e il disco fisso che costituiscono il nucleo dei desktop tradizionali sono ripartiti su blade e dispositivi ridondanti per lo storage, collocati all’interno di un data center centralizzato e altamente protetto. Gli utenti, in qualsiasi posto si trovino, possono collegarsi a queste risorse di rete via Lan o Wan, utilizzando un semplice dispositivo di accesso come un thin client Hp.

Il BladeSystem bc2000 è dotato di processore single-core Amd Athlon 64 2100+, disco Sata da 80 Gb) e 1 Gbdi memoria Ddr2 Il BladeSystem bc2500 adotta un processore dual-core Athlon 64 X2 3000+. Il sistema operativo è Vista Business Edition

Il blade Pc fa parte del portfolio Remote Client Solution che comprende le tradizionali architetture Hp basate su thin client o server, gli ambienti Virtual Desktop Infrastructure su server ProLiant e BladeSystem e le soluzioni blade workstation. Offrendo agi utenti risorse di calcolo dedicatesi eliminano i cali di prestazioni tipici degli ambienti condivisi allocando a ogni singolo utente la giusta quantità di memoria e potenza di elaborazione.

I blade PC permettono inoltre di pianificare meglio la capacità complessiva, evitando il rischio di sottostimare l’investimento richiesto per l’installazione di soluzioni client remote. Con questa soluzione è possibile eseguire operazioni come l’upgrade degli applicativi, il deployment di nuovi software, la migrazione del sistema operativo e l’aggiornamento delle policy di sicurezza in modo efficiente ed efficace. E’ possibile anche ridurre i consumi energetici, grazie all’impiego di blade Pc altamente efficienti sul fronte data center, con thin client a basso consumo sul fronte utenti. I nuovi blade Pc consentono di ottimizzare lo spazio nel data center e ridurre i consumi energetici, assicurando le prestazioni della piattaforma desktop con la più alta densità per rack (280 blade in un unico rack standard 42U) e un livello di assorbimento energetico di 8 kW per 280 blade .

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore