Dell al lavoro per nuove workstation

NetworkWorkspace
0 0 Non ci sono commenti

La linea di workstation Precision compie dieci anni e si rinnova

Con l’annuncio dei nuovi processori ex Penryn della gamma Xeon , Dell ha segnalato che a breve ricomincerà a mettere mano alla sua offerta di workstation desktop con modelli a uno o due socket che saranno in grado di supportare i più recenti processori di Intel.
Una decina di anni fa Dell lanciò il primo modello di Precision, e negli ultimi otto anni, Dell è diventato il produttore mondiale di riferimento in questo settore .
I dati di Idc attribuiscono a Dell una quota di mercato mondiale del 45% contro il 34% di Hp , anche se le posizioni cambiano se si considera unicamente il mercato europeo.
Nel corso degli ultimi sei mesi la società ha completamente rinnovato la famiglia dei Precision mobili della linea M. Ma anche la gamma desktop, di cui da poco è presentato il primo nuovo modello, verrà completamente rinnovata.
Il nuovo allineamento dell’offerta parte dunque dal Precision T3400. Funzionalità chiave del nuovo Precision T3400 sono i processori single socket Core 2 Duo ed Extreme con chipset Intel X38 Express e front-side bus a 1,333MHz. La macchina supporta memoria da 800 Mhz ECC da 1GB a 8GB. Si possono ordinare sistemi con un massimo di quattro dischi e scegliere tra configurazioni SAT, SAS con o senza RAID. Per le applicazioni grafiche più impegnative, Precision T3400 è disponibile con l’ultimissima scheda Nvidia Quadro FX 4600. La workstation supporta anche configurazioni a doppia scheda grafica e fino a quattro monitor esterni.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore