Blue Coat accelera le applicazioni in sicurezza

NetworkSicurezzaSoftware
0 0 Non ci sono commenti

Un nuovo client per pc mescola maggiore velocità applicativa con il controllo delle policy aziendali

Blue Coat renderà disponibile a breve un client che combina sicurezza e accelerazione delle applicazioni, entrando nel settore del software per l’ottimizzazione dei collegamenti su rete geografica.

Dal momento che gli utenti mobili e in remoto costituiscono una crescente e significativa porzione del numero totale dei dipendenti aziendali, una piattaforma unificata che estende le prestazioni delle applicazioni, la sicurezza e il controllo delle policy agli utenti, ovunque si trovino, è un’esigenza IT emergente.

Grazie alle funzionalità di web filtering il software è ProxyClient è in grado di tenere sotto controllo la navigazione su web degli utenti. Impedisce gli accessi ai siti non opportuni. Un’altra funzionalità di byte caching identifica ridondanze nei dati che fluiscono sulla rete geografica e le elimina. Come risultato le prestazioni migliorano anche di 35 volte e si riducono le necessità di banda delle applicazioni.

Una terza funzionalità permette di adottare le regole più adatte di ottimizzazione in funzione della dislocazione geografica dell’utente, ad esempio se si trovano in ufficio decentrato oppure lavora da remoto.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore