Alleanza tra Nokia Siemens e Thomson sul 3G residenziale

Network
0 0 Non ci sono commenti

Al centro dell’accordo una nuova tecnologia che permette agli operatori di
realizzare celle piccolissime all’interno delle case a supporto della
connettività 3G

Nokia Siemens Networks è sulla strada della realizzazione di una soluzione 3G basata su celle ?femto? che dovrebbe vedere la luce all’inizio del prossimo anno. La soluzione chiamata 3G Femto Home Access si basa su una base station miniaturizzata (delle dimensioni di un router WiFi) che dovrebbe migliorare la copertura Wcdma nelle case dei consumatori.

Come altre soluzioni dello stesso tipo, 3G Femto Home Access si collega alle reti di backhaul all’interno della rete di un operatore attraverso una connessione a banda larga. I carrier non devono fare cambiamenti alle loro reti e ottengono di installare tanti piccoli punti di accesso di tipo cellulare che migliorano la copertura 3G all’interno degli edifici. Le prime applicazioni sono previste per la fine del 2008.
Questa minuscola cella 3G ( femto è un’unità di misura più piccola del pico, termine con cui i carrier wireless indicano le celle più piccole) realizza a casa dell’utente un mini-cella quasi personale per telfonia cellulare che fornisce una copertura migliore e anche un acesso a internet wireless più veloce. Il router usa la connessione a larga banda per collegarsi alla rete del carrier e instradare la chiamate a voce.

Nokia Siemens ha stretto una alleanza con la francese Thomson per la fornitura di servizi 3G di tipo residenziale come la IpTv e la convergenza fisso-mobile delle chiamate. Gli esperti si sono già sbilanciati in alcune previsioni di installato per questo nuovo tipo di soluzioni. Nokia Siemens ne cita una di Ovum che prevede 12 milioni d unità per il 2010.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore